Gb, 23enne beccato a fare sesso con un cadavere

Un ventitré anni è stato arrestato per aver abusato di un cadavere in un’agenzia di pompe funebri di Birmingham lo scorso 11 novembre

Gb, 23enne beccato a fare sesso con un cadavere

Un ventitré anni è stato arrestato per aver abusato di un cadavere. Il macabro rapporto sessuale si è consumato in un’agenzia di pompe funebri di Birmingham lo scorso 11 novembre.

A riportare la notizia sono stati i tabloid britannici che, come fonte, hanno la polizia locale. L'arresto del giovane Khurum Shazada è stato confermato nel corso di un’udienza del 21 novembre. Secondo quanto riportano i media inglesi l’uomo è un disoccupato che si sarebbe introdotto furtivamente dentro la sede di dell'agenzia funebre Central England Co-operative, a Walsall Road, nella zona di Great Barr e lì avrebbe fatto sesso con un cadavere che stava per essere riposto in una bara. Shazada, come spiega Fanpage, sarebbe accusato di violazione di proprietà privata e vilipendio di cadavere e, a incastrarlo sarebbe stata la prova del dna. Gli investigatori hanno avuto anche lo spiacevole dovere di comunicare l'accaduto anche ai familiari del defunto.

Commenti