"Gender Advisor" per dare un futuro alle donne dell'Afghanistan

Si tratta di una nuova figura professionale che permette alle donne afghane di poter entrare a far parte del mondo del commercio

"Gender Advisor" per dare un futuro alle donne dell'Afghanistan

Il Gender Advisor è una delle nuove figure professionali delle forze armate italiane che permettono, durante le missioni all'estero, di introdurre le donne nel mondo del commercio in Afghanistan.

Come riporta La Stampa, infatti, grazie al progetto promosso dal Centro Alti Studi della Difesa di Roma dove è in atto il terzo corso professionale per consulenti, le donne di Herat e dintorni possono lavorare e frequentare la scuola nei luoghi in cui sono presenti i soldati italiani.

Il Gender Advisor è quindi il consulente alle Pari opportunità e affinca il comandante e il Legal Advisor, cioè l'avvocato. La prima apertura verso le donne dell'Afghanistan è avevnuta grazie alle Nazioni Unite che nel 2000 hanno chiesto, attraverso la Risoluzione "Donne, pace e sicurezza", le pari opportunità per le donne e sia Nato che Onu hanno domandato spesso ai soldati in missione una maggiore sicurezza e protezione verso il genere femminile.

Commenti