Germania, la proposta dell'Spd: "Soldi pubblici al porno femminista"

La stramba idea dell'organizzazione giovanile dei socialdemocratici tedeschi: "Bisogna smontare gli stereotipi sessisti del porno mainstream"

Germania, la proposta dell'Spd: "Soldi pubblici al porno femminista"

Più soldi al porno femminista: la proposta arriva dalla sinistra tedesca, da tempo in una profondissima crisi d'identità (nonostante la partecipazione ai governi di grande coalizione). Nella disperata ricerca di un modo per rilanciarsi fra elettori che sembrano sempre più divisi fra i moderati di Angela Merkel e la destra dura e pura dell'Afd, l'organizzazione giovanile della Spd propone un programma che nasconde sorprese.

Come riporta con ampia diffusione la stampa tedesca, i giovani socialdemocratici di Jusos hanno messo all'ordine del giorno il finanziamento pubblico del porno femminista, per favorire la parità di genere anche nell'intimità.

"Il porno mainstream dipinge stereotipi sessisti e razzisti - si legge nel testo della proposta - Possono avere un effetto duraturo su chi li guarda, dando ai giovani aspettative completamente irrealistiche quando diventano sessualmente attivi e impedendo loro di sviluppare la fiducia nei loro corpi e nella loro sessualità."

Nel mirino, naturalmente, i film a luci rosse tradizionali, sbrigativamente liquidati come "mainstream riduttivo, con " ruoli di genere ben definiti, con le donne che devono fondamentalmente solo dare piacere agli uomini e portarli all'eiaculazione". Una proposta singolare che in attesa di riscontri da parte degli elettori (e naturalmente delle elettrici) sicuramente si è già guadagnata l'attenzione della stampa.

Commenti