Giubbotti antiproiettile ai cani poliziotto

Brady, 9 anni, raccoglie fondi per dotare i cani poliziotto della protezione dei loro colleghi umani

Brady ha 9 anni e un sogno nel cassetto: diventare un poliziotto. E proprio questa sua passione gli ha fatto scoprire una mancanza delle forze dell'ordine. Guardando uno dei suoi polizieschi preferiti, infatti, Brady si è accorto che i cani poliziotto non indossavano i giubbotti antiproiettile, a differenza dei propri colleghi umani.

Così, il bambino ha avuto l'idea di creare un'organizzazione no profit, la Brady's K9 Found, per raccogliere fondi da usare per fornire agli agenti a 4 zampe la protezione di un giubbotto di difesa. Nel 2017, il bimbo aveva iniziato a raccogliere fondi vendendo caramelle nella sua comunità e poco dopo aveva lanciato un appello su GoFoundMe.

Ma nel 2018 è arrivata la svolta: il ragazzino, con l'aiuto della madre, è riuscito a fondare l'associazione no profit, permettendo a 90 K9 (così vengono chiamati i cani poliziotto dagli agenti negli Usa) di ricevere altrettanti giubbotti antiproiettile. Non solo: in lista d'attesa ci sono altri 59 agenti pronti a donare il proprio giubbotto ai colleghi a 4 zampe.

Per il momento, la fondazione di Brady ha ricevuto quasi 90mila dollari di donazioni. Il piccolo, sul sito dell'associazione, ha puntato l'attenzione sull'importanza della protezione dei cani, tramite giubbotti antiproiettile, che devono essere usati come strumento di difesa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Ven, 05/07/2019 - 21:44

Andate a vedere il sito. Veramente vale la pena. Vanno bene anche 10 dollari