Greta adesso fa come le sardine: canta Bella Ciao (ma ecologista)

Greta adesso cambia le parole dell'inno partigiano e lo usa come "inno" per le sue manifestazioni in piazza

Greta fa come le sardine: canta Bella Ciao ma in salsa ecologista. Insomma ormai il canto dei partigiani viene usato in tutti i tipi di raduni e di manifestazioni che strizzano l'occhio alla sinistra e ai buonisti dell'ecologismo. E a testimoniare questa nuova tendenza è l'ultima trovata di Greta e dei suoi seguaci che a Torino sul palco hanno intonato l'inno della Resistenza. Ma il tutto con parole cambiate e adattate per l'occasione ai temi ambientali: "Abbiamo bisogno di costruire un futuro migliore e dobbiamo costruirlo adesso". Insomma l'attivista svedese prende in prestito la canzone dei partigiani che adesso trova posto nella piazza delle sardine e la usa per scaldare i suoi sostenitori. Ma tra una "bella ciao" e l'altra, Greta deve fare i conti con il flop clamoroso del vertice sul clima di Madrid. I circa 200 Paesi firmatari dell’accordo di Parigi non sono riusciti a evitare il fallimento del summit dopo due settimane di difficili negoziati e due ulteriori notti di trattative intense. E la stessa Greta ha riconosciuto il fallimento del summit: "Sembra che la Cop 25 stia fallendo proprio ora. La scienza è chiara, ma viene ignorata. Qualunque cosa accada, non ci arrenderemo mai. Abbiamo appena iniziato", ha twittato la giovane svedese. In un secondo tweet ha pubblicato una foto di lei seduta sul pavimento di un treno tedesco, con i bagagli accanto, sulla strada di ritorno a casa, dopo un viaggio durato diversi mesi.

Ma proprio questa foto ha aperto un dibattito curioso con le ferrovie tedesche che di fatto hanno replicato in modo ironico (ma pungente) allo scatto postato sui social da parte dell'attivista svedese: "Cara Greta, grazie per il tuo sostegno agli impiegati delle ferrovie nella nostra lotta contro il cambiamento climatico. Siamo contenti che sabato hai viaggiato con noi sul treno ICE 174" ad alta velocità, ha twittato la società Deutsche Bahn, aggiungendo però che "sarebbe stato più gentile se avessi anche citato il modo amichevole e competente in cui sei stata trattata dal nostro personale in prima classe". La Thunberg ha replicato alle ferrovie tedesche, spiegando che il suo treno da Basilea era stato annullato e che i suoi amici e lei avevano dovuto sedersi a terra su due treni prima di trovare un posto in prima classe a partire da Goettingen: "Questo naturalmente non è un problema e non ho mai detto che lo fosse», ha precisato Greta Thunberg, aggiungendo che «i treni sovraffollati sono un ottimo segno perché significa che la richiesta di viaggi in treno è alta!".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

marinaio

Lun, 16/12/2019 - 10:56

A bellaaa, guarda che per fare camminare un treno, occorre energia elettrica, che è prodotta da centrali nucleari, a carbone a petrolio ecc. Quindi non darti troppe arie.

timoty martin

Lun, 16/12/2019 - 11:10

Solo un povero pallone gonfiato che ora sta perdendo tutto.

ortensia

Lun, 16/12/2019 - 11:11

Alla mattina, mi sono alzata, o bella ciao,alla mattina mi sono alzata e in risaia mi tocca andarrrr! E tra gli insetti e le zanzare un duro lavoro mi tocca farrr!!! Versione originale ecologica.

Luigi Farinelli

Lun, 16/12/2019 - 11:12

(1) Dieci anni fa (novembre 2009) scoppiava il "Climagate" in Gran Bretagna: migliaia di e-mail (61 Megabyte) rilevate da un pirata informatico al CRU (Centro Ricerca sul Clima) dell'Univ. East Anglia fra il diretore del CRU prof. PHIL JONES e il modellista dl clima MICHAEL MANN. Il primo si vantava di usare "trucchi" statistici per rimuovere le prove della costanza (con lieve calo) delle Temperature globali rilevate dai satelliti nel 1998-2000. In un'altra si vantava di aver cancellato dati, piuttosto che fornirli agli scienziati scettici sul modello adottato, i quali dovettero ricorrere alle leggi britanniche sulla libertà di informazione per ottenere i dati veri.Lo scandalo fu enorme. Jones sospeso e l'ex cancelliere Lord Lawon chiese un'indagine governativa. Da allora il fatto è stto soffpcato da media e politici asserviti, ed oggi ecco Greta! ...continua su (2)

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 16/12/2019 - 11:16

Ecco brava, tornatene a casa tua, mettiti a studiare e non romperci più i maroni.

Luigi Farinelli

Lun, 16/12/2019 - 11:22

(2) Lo scandalo sulla pubblicazione dei 61 megabyte di e-mail all'Univ. dell'East Anglia fu enorme: fu scoperchiato il vaso di Pandora sulle truffe climatiche. Fra l'altro le lettere fra Mann e Jones hanno rilevato come abbiano intimidito i direttori delle riviste non allineate con le teorie imposte del riscaldamento da CO2 antropica. Il prof. R.Pielke (Un. del Colorado) chiese i dati originali usati per il modello di Mann ma gli dissero che erano stati (opportunamente) cancellati. Lo scandalo avrebbe dovuto mettere fine al catastrofismo climatico invece fu accuratamente sepolto da politici, attivisti, finanzieri interessati che hanno (e stanno) raccogliendo TRILIONI di dollari dalle frodi sul clima, infliggendo danni a Stati emergenti e alla gente comune. ..continua su (3)

Luigi Farinelli

Lun, 16/12/2019 - 11:31

(3) Lo scandalo enorme del "Climagate" non è servito a smascherare gli "scienziati" del clima a libro paga di interessi enormi e la truffa si sta ampliando (vedi caso Greta), nascondendo la realtà.Nel 1988 le T medie sono aumentate di pochi centesimi di grado (con tendenza saltuaria a diminuzione) ma si continua a dire che l'aumento di CO2 provoca un aumento delle T globali mentre i dati dei satelliti non mostrano aumenti e, anzi, valori inferiori di quasi mezzo grado Celsius. E chi solleva obiezioni è denunciato come NEGAZIONISTA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO. Il modello di Mann è ancora preso in considerazione!...continua su (4)

Ritratto di veronika

veronika

Lun, 16/12/2019 - 11:36

Quando inizierà il tour in Cina e in India, forse un po’ di simpatia me la ruberà. Per ora mi fracassa solo le ovaie.

Luigi Farinelli

Lun, 16/12/2019 - 11:45

(4) Il modello di M.Mann (uno dei principali responsabili del "Climagate" truffa per imporre l'idea del riscaldamento antropico) pretendeva di mostrare l'andamento delle T degli ultimi 1500 anni trascurando ciò che non faceva comodo (periodo caldo medievale: 950-1350 - piccola era glaciale 1350-1850 con anni estremi 1645-1715). Il modello, graficamente ha la forma di mazza da hockey ed è stato preso come modello dall'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) dell'ONU pr fare terrorismo ecologico, nonostante fosse stato completamente screditato dagli scienziati. Anzi, Al Gore (ex vice-pres USA) ricevette UN NOBEL PER LA PACE per la sua "Ipotesi Gaia" (Gaia è il pianeta terra che soffre il "parassita" uomo che non le permette di crescere: ed ecco spiegati anhe i programmi di aborto, sterilizzazione, controllo delle nascite dell'ONU, lotta alla famiglia naturale (prolifica)(prolifica) e sbolognament di quella LGBT (sterile)...continua su (5)

WmatteoSalvini

Lun, 16/12/2019 - 11:49

cavolo, adesso la sinistra si vuole anche imporre l'ideologia ecologica! io sono ecologista attento da almeno 30 anni ( guai a buttare una cartina per terra ) ma da quando ci sono questi elementi che ci vogliono imporre le loro ideologie mi vien voglia di fare il contrario e di buttare l'immondizia per la strada !!

DRAGONI

Lun, 16/12/2019 - 11:54

E' UNA POVERINA MANIPOLATA DALLA PEGGIORE SPECIE DI AVVENTURIRI CLIMATICI CHE SPARGONO TERRORE PER CONTO DI UN MERCATO VERDE CHE NON DECOLLA PER EVIDENTI BUCHI SCENTIFICI E DI INVENSTIMENTI.

wainer

Lun, 16/12/2019 - 12:08

o Gretina ciao, Gretina ciao, Gretina ciao ciao ciao, etc. etc. etc...

electric

Lun, 16/12/2019 - 12:09

I gretini e i sinistri sono fatti della stessa pasta: l' incompetenza ai massimi livelli

marinaio

Lun, 16/12/2019 - 12:22

Luigifariné, avrai pure ragione, ma i commenti devono essere brevi altrimenti non li legge nessuno, e infatti credo che l'abbiano fatto in pochi. Se hai il dono della sintesi, puoi esprimere il tuo pensiero in poche righe, altrimenti tanti saluti.

GioZ

Lun, 16/12/2019 - 12:42

Se ami tanto i treni affollati, prova a farteli due volte al giorno nelle ore di punta all'andata e al ritorno, come fanno i pendolari per raggiungere il posto di lavoro. Calca, sudore, puzza, ritardi, calura. Prova, per 30-40 anni, poi ci risentiamo. Povera ragazza costruita a tavolino e ridotta in schiavitù da genitori senza scrupoli.

Ritratto di old_nickname

old_nickname

Lun, 16/12/2019 - 12:47

@Wmatteo 11.49 - Io ERO un socio WWF e Greenpeace più di 20 anni fa (poi li ho conosciuti bene) e di quel periodo mi è rimasto appiccicato il rispetto per l'ambiente che cerco di usare il più possibile in ogni occasione (non getto nemmeno l'acqua dei risciaqui per riciclarla come irrigua). Però devo dare ragione a Wmatteo: da quando questi babbei sono arrivati a farci la morale e ad insegnarcelo loro il "rispetto per l'ambiente" sento una voglia irrefrenabile di fare l'incivile... Ovviamente mai lo farò però è sintomatico di quanto grattino sui nervi 'sti bambocci presuntuosi e saccenti. Sono decenni che ci diamo da fare e, faticosamente, siamo riusciti ad inocuare un po' di buonsenso nei concittadini e adesso arrivano 'sti palloncini gonfiati ad agitarsi come elefanti in cristalleria. Faranno più danni loro con la loro antipatia che un esercito di inquinatori seriali.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 16/12/2019 - 12:55

Parole d'oro, gentile ortensia: approvo in pieno! Primi mistificatori: i partigiani; ora sardine, preti d'assalto e seguaci di Greta.

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Lun, 16/12/2019 - 13:50

Greta chi? ma che si trovi un boy friend e vada a ballare e sogni... come sognano le ragazzine normali della sua età.

WmatteoSalvini

Lun, 16/12/2019 - 14:58

old_nickname: hai espresso un sentimento che tanti provano, in maniera perfetta; Noi abbiamo sudato tanto per essere ecologisti mentre oggi basta cavalcare l'onda dei buonisti ( finti ) e tutto l' establishment, a cominciare dai media, ti venera !

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 16/12/2019 - 16:19

lasciatela cantare! a sedici anni e con quella faccia dubito riesca a dire qualche cosa da sola! chi la manovra lo sta facendo sicuramente bene ma non è detto che lo stia facendo per tutti i nostri figli! chi inoltre crede che la verità assoluta sia in bella ciao, credo sinceramente non sappia nemmeno di cosa stia parlando! il mondo non lo han fatto solo i partigiani come non lo han fatto i compagni da Mosca e da Cuba con le loro rivoluzioni e con i loro morti! la smettano dunque di cantare e si diano da fare perché non é certo scioperando e cantando che si risolvono i problemi di quell'Italia che è stata voluta cosi proprio da loro.