Greta Thunberg torna a scuola: "Finito il mio anno sabbatico"

Dopo due anni di lotte per la salvaguardia del l'ambiente e un anno di assenza da scuola, la giovane attivista svedese Greta Thunberg ha annunciato il suo ritorno tra i banchi di scuola

Greta Thunberg torna a scuola: "Finito il mio anno sabbatico"

Greta Thunberg è pronta per tornare a scuola. La giovanissima attivista, che si batte contro il riscaldamento globale, ha annunciato su Twitter di essere pronta a tornare sui banchi di scuola, dopo un anno passato in giro per il mondo. “Il mio anno sabbatico è finito ed è fantastico tornare finalmente a scuola!”, annuncia la giovane nel post corredato da una sua foto sorridente, con tanto di zaino sulle spalle.

Negli ultimi due anni Greta ha acquistato una notevole popolarità per le sue lotte al cambiamento climatico, diventando un simbolo per tantissimi, soprattutto per i più giovani. Svedese, figlia di una cantante lirica e di un attore, Greta cresce a Stoccolma e si distingue fin da piccola per il suo spiccato interesse per il clima e l’ambiente. Il suo impegno nasce ad agosto 2018, quando per protesta contro le emissioni di anidride carbonica da parte del governo svedese, staziona davanti al Parlamento tutti i giorni. In seguito dà vita al movimento studentesco “Fridays for Future”, attirandosi l’attenzione dei media di tutto il pianeta.

La sua popolarità cresce a tal punto che verrà chiamata a tenere un discorso al COP24, il vertice delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, tenutosi a dicembre 2018 in Polonia. Le sue dure parole nei confronti dei leader mondiali sono state ascoltate da tutto il mondo, ma la giovane non è apprezzata da tutti. Figlia di quello che potremmo definire il politically correct “green”, dietro le buone intenzioni della giovanissima attivista si cela infatti un mondo, che sta sfruttando al massimo la nuova corrente ambientalista portata avanti da Greta, trasformandola in un vero e proprio business, che poco a che fare con la salvaguardia del nostro pianeta. Oggi, a distanza di due anni dall'inizio della sua campagna di sensibilizzazione, Greta ha annunciato al The Guardian di non essere soddisfatta dei risultati ottenuti, e di essere delusa dall'assenza di "azione politica" nella lotta per la salvaguardia dell'ambiente. "Il gap fra quello che abbiamo bisogno di fare e quello che effettivamente viene fatto aumenta ogni minuto che passa", ha affermato la giovane, che conclude lapidaria: "Abbiamo perso altri due anni di assenza di azione politica" .

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti