Hillary Clinton battuta e umiliata. Per lei un triste tramonto

Da decenni Hillary Clinton coltivava il sogno di poter tornare alla Casa Bianca, stavolta come presidente. Ma quel sogno all'alba del 9 novembre deve riporlo definitivamente nel cassetto

Hillary Clinton coltivava da anni il sogno di tornare alla Casa Bianca, ma quel sogno è svanito per sempre. Nei suoi otto anni come First lady non si era limitata a infornare biscotti e preparare il tè ma aveva svolto un ruolo politico attivo, impegnandosi nella riforma per l'ampliamento del sistema sanitario nazionale. Riforma che mai andò in porto e che solo più tardi Obama riuscì a portare a termine. Nel secondo mandato del marito Hillary si mise di lato, accettando, di buon grado, di svolgere un ruolo di mera comparsa - com'era sempre stato per le First lady - senza disturbare il “manovratore”. Una ritirata strategica che nascondeva però un preciso calcolo: sapeva che prima o poi il suo momento sarebbe arrivato. E lo sapeva anche più tardi, quando insieme a Bill affrontò lo scandalo del Sexygate e l'impeachment sollevato dai repubblicani per il falso giuramento di Bill davanti al Grand jury sulla sua relazione con Monica Lewinsky, e per aver ostacolato la giustizia. Hillary difese a spada tratta il marito "malandrino". E qualche anno dopo, quando le acque si calmarono, il fatto di non averlo mollato le tornò utile per dare inizio alla sua scalata. I due, infatti, nel giro di venti anni si diedero il cambio.

Se il primo a emergere sul palcoscenico della grande politica era stato lui, dapprima come “attorney general” (capo della Giustizia), poi come governatore dell'Arkansas, come candidato alle primarie dell'Asinello e infine come presidente, ora toccava a lei far vedere di che stoffa era fatta. Il primo “colpo”, nel 2000, fu l'elezione al Senato per lo Stato di New York. Fu eletta con il 55,27% dei voti, dopo una campagna elettorale per niente facile: l'accusarono di essere una privilegiata (la prima ex First lady che si candidava ad una carica elettiva), paracadutata dall'establishment in un seggio sicuro, che per giunta non le apparteneva perché neanche viveva in quello Stato. Lei fece la sua corsa e si impose beneficiando anche del ritiro per motivi di salute del suo sfidante repubblicano, l'ex sindaco della Grande Mela Rudolph Giuliani. Ottenuto il seggio iniziò la sua gavetta al Campidoglio, venendo poi confermata nel 2006 con il 67% dei voti.

Probabilmente già nel 2003, in piena era George W., cominciò a pensare alla Casa Bianca. Ci provò nelle primarie del 2008, ma gli andò male, pur essendo partita col favore dei pronostici. Sulla sua strada, infatti, si trovò un certo Barack Obama, giovane senatore afroamericano di belle speranze, formidabile macchina da voti in grado di mobilitare i giovani e le minoranze, facendole sognare con sole tre parole: “Yes we can”. Per Hillary fu un boccone amarissimo, parzialmente addolcito dalla carica, servitagli da Obama su un piatto d'argento, quella di segretario di Stato. Incarico che lei ricoprì per 4 anni, guidando la politica estera della Casa Bianca.

Non furono anni facili, con la lotta al terrorismo e le sanguinose guerre in Iraq e Afghanistan. Hillary giocò un ruolo attivo nella contestata destabilizzazione di alcuni Paesi del Nord Africa (le famose Primavere arabe), cui non seguirono regimi stabili. Si scatenarono pericolose reazioni a catena i cui effetti nefasti ancora oggi sono sotto gli occhi di tutti. Uscita di scena nel secondo mandato di Obama, cominciò con certosina pazienza a riannodare i fili della sua ragnatela, fatta di incontri ad alto livello (Clinton Foundation) e contatti importanti maturati nel corso degli anni. I tempi erano maturi e nel 2015 decise di rompere gli indugi, candidandosi per la Casa Bianca. Corsa in discesa, all'apparenza, con un Partito democratico che sembrava non volerle porre alcun ostacolo, designandola per raccogliere l'eredità di Obama. Ma un outsider, questa volta non giovane come Obama ma già in là con gli anni, il “socialista” Bernie Sanders, abilissimo nel raccogliere l'ondata di protesta dei giovani (Occupy Wall Street ma non solo), ha messo a serio rischio la nomination di Hillary. Lei si è dovuta impegnare come probabilmente non avrebbe mai immaginato di dover fare per ottenere l'onore – e l'onere – di correre come candidato per la Casa Bianca.

Nonostante una formidabile e ben oliata macchina da guerra (ribattezzata dai detrattori la “Clinton machine”), uno staff di oltre 700 persone retribuite più qualche migliaia di volontari, una fitta rete di fundraising che le ha permesso di raccogliere oltre 380 milioni di dollari, Hillary non è riuscita a tenere testa a un candidato forte e imprevedibile come Trump, che pur non avendo alcuna esperienza politica l'ha sconfitta e umiliata.

Hillary non è riuscita a coronare quel sogno di affermazione che sicuramente coltivava fin da giovane, quando primeggiava nei corsi universitari salendo - già allora - alla ribalta nazionale. Un sogno che, negli anni Settanta, aveva messo da parte, rinunciando a una carriera sicura per seguire l'amato Bill. “L'uomo che – disse lei a chi la criticava per la decisione di trasferirsi nello sperduto Arkansas – un giorno sarà presidente”. Fino all'ultimo Hillary ha sperato di poter invertire i ruoli. Dopo qualche decennio è arrivata a un passo dall'impresa. Ma non ha rotto “l'ultimo soffitto di cristallo” (come raggiante disse di voler fare nella convention di Philadelphia). Per ragioni anagrafiche non passerà alla storia come prima donna presidente degli Stati Uniti d'America. La sua parabola tristemente è finita. Mancava poco. Ma non ce l'ha fatta.

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 09/11/2016 - 09:56

Come clinton ci ricorderemo solo il vino

lilli58

Mer, 09/11/2016 - 10:04

e meno male! avrebbe condotto il mondo alla terza guerra mondiale!

linoalo1

Mer, 09/11/2016 - 10:08

Poverina!!!Adesso le tocca fare solo la Moglie e la Nonna!!!Quante,vorrebbero essere al suo posto!!!Comunque,con la sua sconfitta,il Mondo ha tirato un Sospiro di Sollievo,in attesa delle Mosse di Trump!!!

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Mer, 09/11/2016 - 10:08

Ben le sta a quella arpia guerrafondaia che è contenta solamente quando vede guerre e sangue e che ci avrebbe condotti dritto a una terza guerra mondiale termonucleare!

buri

Mer, 09/11/2016 - 10:10

non so come sarà Trump è sempre stato dipinto come una macchietta senza appello, invece ha vinto, ma una cosa è certa, la Clinton ora smetterà di creare guai in nord africa, tipo la guerra alla Libia da lei voluta, ad ora quella in Siria, quando pure di abbattere Assad auspicò la creazione di un califfato sunite in Siria

giovanni PERINCIOLO

Mer, 09/11/2016 - 10:14

C'é ora da augurarsi che FBI e giustizia vadano fino in fondo e la candidino là dove é iul suo posto : in galera!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 09/11/2016 - 10:15

R.I.P.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 09/11/2016 - 10:15

il nuovo direttore della F.B.I. quasi certamente, non appena insediato, riaprira' il caso delle e-mails. Speriamo che un po' di luce giusta sia gettata sulla tristissima vicenda di Bengasi, dove l'Ambasciatore U.S.A. e le Forze Speciali che cercarono di salvarlo furono oggetto di attacchi da parte dei terroristi. Attacchi che erano stati previsti dalla intelligence statunitense.

antipifferaio

Mer, 09/11/2016 - 10:22

Ora tocca all'imbroglione... Magari dopo il referendum lo vedremo al cellulare per prenotare un volo per chissà dove.....

sesterzio

Mer, 09/11/2016 - 10:22

Dovrà ritirarsi e fare la nonna.O la calzetta.Se ne sarà capace.

acam

Mer, 09/11/2016 - 10:24

insieme a Nicolas, David e Angela hanno destabilizzato il mondo, un esempio di come politici incompetenti possano fare errori irreparabili. speriamo thycoon abbia un poco di buon senso non ne serve molto...

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 09/11/2016 - 10:26

Una grande carriera, non c'è che dire! Pubblicamente cornificata a più riprese e trombata due volte alle elezioni presidenziali. Speriamo che questa ultima batosta sia sufficiente per toglierla definitivamernte dalla politica americana e mondiale, visto che di danni ne ha già fatti abbastanza! Ricordo agli smemorati che fu lei, insieme al suo complice obama, a volere lo sciagurato attacco alla Libia (che noi tutti stiamo ancora pagando a caro prezzo), il massacro dell'ambasciatore americano a Bengasi, la fornitura di armi e il finanziamento ai terroristi dell'isis (tramite l'arabia saudita) e ai ribelli siriani, anche questi non certamente islamici moderati. I due hanno anche portato a una tensione insostenibile fra usa e Russia: speriamo che Trump, come ha annunciato, sia più conciliante, perché il giochino è assai pericoloso per tutti.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 09/11/2016 - 10:29

Spazzata via, alla faccia di tutti i pronostici. Molto meglio così. Ora le arriverà il conto di tutte le inchieste che riguardano i Clinton.

tatoscky

Mer, 09/11/2016 - 10:30

Ziobeppe 1951, azzeccato e bellissimo il tuo commento, ciao.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 09/11/2016 - 10:32

e meno male!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 09/11/2016 - 10:47

In lutto pure Madonna. E ora a chi andrà a proporre le sue performances orali?

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 09/11/2016 - 10:55

Una arpia in meno. Si consolerà con i soldi della sua fondazione!

un_infiltrato

Mer, 09/11/2016 - 10:59

A casa gli incapaci. America, aspettaci, ancora qualche giorno e... arriviamo anche noi.

paco51

Mer, 09/11/2016 - 11:00

scusi lei brucia un po'? acqua fresca!

roseg

Mer, 09/11/2016 - 11:03

Ora la poverina si attaccherà sicuramente alla bottiglia della Vodka...ahahahah si fa per dire.

steacanessa

Mer, 09/11/2016 - 11:03

Finalmente non sentiremo più la voce chioccia della sciagurata strega cornuta!

Iacobellig

Mer, 09/11/2016 - 11:07

VECCHIA ARROGANTE, COME TUTTI QUELLI CHE SI DEFINISCONO DEMOCRATICI, ORA VAI FUORI DAGLI SCHERMI TELEVISIVI.

Iacobellig

Mer, 09/11/2016 - 11:09

ORA STESSA SORTE PER RENZI BISCHI BOLDRINI.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 09/11/2016 - 11:10

probabilmente verra' fatta chiarezza sulla fondazione clito che ha beneficiato di sovvenzioni dal qatar....

swiller

Mer, 09/11/2016 - 11:18

Per lei una sconfitta strameritata la guerrafondaia ha finito di fate danni in giro per il mondo.

Fjr

Mer, 09/11/2016 - 11:25

Paga per la debolezza più' antica del mondo, l'uomo con stagista sotto la scrivania, più altre piccole quisquillie tipo le email, gli americani ne fanno più' di Poldo e Bertoldo messi assieme, ma un Presidente deve essere integerrimo, come direbbe Totò , alla faccia del bicarbonato di sodio, infatti hanno eletto Trump, agli americani andrebbe fatto un bell'esame della vista, certo che decidere quale fra i due sia il meno peggio, non che dalle nostre parti si stia meglio, noi ad esempio non abbiamo avuto la fortuna di eleggere il nostro PdC, ce lo siamo ritrovati imposto dall'ottuagenario

Ritratto di depil

depil

Mer, 09/11/2016 - 11:28

potrà andare ad aiutare Madonna nella sua maratona di tiramisù

Massimo25

Mer, 09/11/2016 - 11:30

A fare la nonna..con il rischio per i nipotini.

Ritratto di depil

depil

Mer, 09/11/2016 - 11:32

qualcuno chiami un'ambulanza, non si hanno notizie di Severgnini, sicuramente avrà avuto un infarto ed avrà bisogno di soccorso (rosso)

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 09/11/2016 - 11:32

Ed ora che si dia il via ai processi, doverosi, che i sigg. Clinton devono subire. Rimosso il paracadute delle presidenziali che si diano fiato alle trombe: che fine fanno i fondi raccolti con la Fondazione Clinton.. o che dire del traffico di droga.. o delle sparizioni dele decine di agenti o portaborse loro vicini.. o delle sovvenzioni milionarie da parte del Qatar, Paese sovvrenzionatore anche dell'Isis.. o degli intrallazzi con i terroristi medioorientali.. o quanto non sappiamo ancora?

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mer, 09/11/2016 - 11:36

È già tanto che non è in galera

Ligabo

Mer, 09/11/2016 - 11:37

Un grazie ad Hillary Clinton per aver dimostrato, ancora una volta, di essere quella che é : una donnetta presuntuosa, umorale e rancorosa. Non presentandosi ai suoi sostenitori ha confortato tutti coloro che tra mille dubbi si erano turati il naso votando Trump, nella speranza che come presidente si riveli meno buzzurro di quanto voglia apparire. Viceversa, speranze che Hillary Clinton fosse più intelligente di come aveva mostrato d'essere in Libia e in altre occasioni, non ce n'erano. Per sua e nostra fortuna, tra i due evidenti mali il Popolo americano ha scelto quello di gran lunga minore.

vittoriomazzucato

Mer, 09/11/2016 - 11:44

Sono Luca. Pensavo e speravo che la soluzione fosse quella che poi si è verificata. La presunzione dei Clinton ha fatto perdere ai Democratici le elezioni e mi sono sempre domandato se gli Americani si fossero dimenticati del pasticcio fatto da Bill Clinton Presidente con la saggista. NO per fortuna e Hillary ne ha pagato le conseguenze. Comunque un evviva per DONALD TRUMP. GRAZIE.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 09/11/2016 - 11:50

Chissà se adesso restituirà i soldi del matrimonio della figlia agli americani.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Mer, 09/11/2016 - 12:03

UN SOLO COMMENTO: SIC TRANSIT GLORIA MUNDI ! ORA TOCCA AI NOSTRI

VittorioMar

Mer, 09/11/2016 - 12:21

...ora aspettiamo che venga fatta luce ed indagini accurate sulla FAM.CLINTON e FAM. OBAMA!!!.....

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 09/11/2016 - 12:33

Adesso tocca a noi, fare "piazza pulita" dai pinocchi.

VonHier

Mer, 09/11/2016 - 12:33

C'è da rimanere stupiti sull'esito del voto USA. Come ha potuto perdere la Clinton, che era appoggiata da un'intellighenzia composta niente meno che da esponenti come Madonna, Lady Gaga, le Femen? Praticamente, il fior fiore dei cervelli d'Oltreoceano... Dove andremo a finire? E le borse, povere borse... Giù in picchiata. Scommetto però che i mafiosetti di Wall street si allineeranno in breve tempo alla nuova presidenza.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 09/11/2016 - 12:35

Questa signora avrebbe presentato un pericolo per l' intera umanità. Si tolga di mezzo e taccia per sempre insieme alla sua sodale sig.ra Huma Abedin di cui consiglio di leggere la biografia.

CALISESI MAURO

Mer, 09/11/2016 - 12:37

adesso paghera' per le sue cattiverie!

Ritratto di kardec

kardec

Mer, 09/11/2016 - 12:38

Alla signora (sic!) Hillary non posso che augurare di andare a nascondersi e non farsi ne più vedere ne più sentire !

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 09/11/2016 - 12:39

Hillary,hai trovato chi ti ha smacchiato eh! Ben ti sta,la tua supponenza e la tua arroganza ti hanno STESA!

giginonapoli

Mer, 09/11/2016 - 12:46

La Clinton e tutti i suoi simpatizzanti comunisti l`hanno preso in quel posto.......

giginonapoli

Mer, 09/11/2016 - 12:47

il prossimo sara`il Bomba.

Giovanmario

Mer, 09/11/2016 - 12:48

mi auguro un triste tramonto anche per tutti quegli pseudo opinionisti che per mesi in tutti i talk italiani hanno buttato fango su trump.. solo perchè è di destra..

un_infiltrato

Mer, 09/11/2016 - 12:53

Una figura da emiliofede!

agosvac

Mer, 09/11/2016 - 12:57

Probabilmente la signora hilalry si consolerà con i molteplici miliardi di dollari della clinton foundation!!! Ma ancora di più con i miliardi dirottati dalla fondazione direttamente sui suoi c/c.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 09/11/2016 - 13:12

paco51 Mer, 09/11/2016 - 11:00 Più che acqua fresca alla Hillary occorrerebbe il preparato H.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/11/2016 - 13:20

@gigliese...meglio dire...dai pidocchi (rossi).

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/11/2016 - 13:22

Prossimamente, su tutti gli schermi italiani, Renzi & Kompagni.

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mer, 09/11/2016 - 13:29

Signora Clinton, se l'Arkansas, feudo della sua famiglia, le donne, gli ispanici, i neri,gli operai, le persone normali che non prendono milioni di dollari come lei per le conferenza, gli americani che non hanno santi in paradiso, quelli che hanno perso i loro posti di lavoro, quelli che hanno perso i loro sudati risparmi a vantaggio degli squali di Wall Street, la classe media, se tutte queste persone non hanno votato per lei, non crede che ci sia un motivo? Si ponga la domanda, si dia la risposta...

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/11/2016 - 13:31

marco piccardi 11:10 – E non solo il Qatar; sembra che anche il (s)governo abbia sovvenzionato con qualche spicciolo e non abbia ancora risposto a tal merito all'interrogazione di Malan.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/11/2016 - 13:34

Che strano,oggi non si vedono da nessuna parte i commenti dei soliti noti sinistrati. MISSING IN ACTION? O a leccarsi le ferite in qualche buco nascosto?

arex75

Mer, 09/11/2016 - 13:37

ahahahahah,pensando ad obama che aveva predetto :"Almeno io sono diventato presidente!"

arex75

Mer, 09/11/2016 - 13:38

mai visto delle donne che votano una donna.La gelosia fra il gentil sesso e' come il veleno dei calabroni,che oltretutto 20 giorni fa per poco mi mandano dal creatore...

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 09/11/2016 - 13:48

Hillary è stata per Obama quello che Renzi è per la Merkel, UNA SERVA !!!!!

steffff

Mer, 09/11/2016 - 13:52

@depil: niente ambulanze, tutte troppo occupate, Severgnini non era l'unico e ora dovra' aspettare il suo turno. E io godo. Coraggio, col voto si puo' fare molto, il 4 dicembre tocca a noi

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/11/2016 - 13:55

E' proprio il caso di dirlo, cornuta e (oggi) mazziata.Alla grande.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 09/11/2016 - 13:59

Hanno schiacciato la testa alla vipera velenosa, era ora. Ah ah ah ah

liberalone

Mer, 09/11/2016 - 14:20

Sconfitta si ma umiliata no. In fondo hanno votato per lei più americani che per Trump. Questa è la democrazia USA, dove un voto non vale come un altro.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 09/11/2016 - 14:24

Osservare il tramonto in cella a Guantanamo con i suoi amici

Antonio43

Mer, 09/11/2016 - 14:32

Questa papera era troppo pericolosa, meglio Trump. Speriamo che non ci sia più tanto spazio per gente come lei.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 14:47

L'arpia ha trasferito centinaia di milioni di dollari nel Qatar. Forse prepara la fuga?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 09/11/2016 - 15:48

LA CLINTON É PARTITA PER SUONARLE! ED É STATA SUONATA CON I FIOCCHI!.

lorenzovan

Mer, 09/11/2016 - 15:49

io non piangero' di certo...tra trump e lei era veramente difficile chi era il peggiore...mi consola vedere che non siamo solo noi italiani inguaiati colla pochezza della classe politica esistente sulla piazza

slim313

Mer, 09/11/2016 - 15:53

odioso e falso questo articolo

lorenzovan

Mer, 09/11/2016 - 15:54

penso...e non penso di sbagliarmi che lappuntamento colla storia per la prima donna americana presidente sia solo rinviato di 4 anni...non penso che la cura TRUMP internamente sara' molto apprezzata...stranamente penso che sara' mokto piu' efficace la sua politica estera...da tutti ritenuta a torto..il suo tallone d'achille..e in questo caso ci troveremo una michelle obama futura candidata..con ottime possibilita' di impedire la rielezione di trump

slim313

Mer, 09/11/2016 - 16:50

la prima presidente donna sarà Ivanka Trump

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Mer, 09/11/2016 - 16:54

e adesso la casa di riposo

MOSTARDELLIS

Mer, 09/11/2016 - 16:57

L'abbiamo scampata bella. Questa ci avrebbe portata alla terza guerra mondiale e al dominio dei musulmani da cui è finanziata la sua Fondazione. Ed io che, ascoltando i pronostici, avevo giudicato male gli americani... Invece bravi.

Angiolo5924

Mer, 09/11/2016 - 17:04

Se ritenete che l'appuntamento sia rinviato solo di 4 anni, auguri e tanta fortuna. Vi servirà. Ma vi rendete conto di quello che dite? Negli States avevano stabilito, il nuovo primato un presidente demokratico, nero (negro non si può dire?) che, riconfermato pure, ha portato il paese sull'orlo del disfacimento. E dopo di lui, il suo partito chi voleva proporre? Una nuova entry. Il primo presidente donna! Moglie di un precedente presidente (tutto in famiglia, tanto c'hanno i migliardi, con la g), esperto in corna e pratiche....verbali". Così arrivavano al capolinea. Anzi non frenavano, neppure. Sfondavano tutto, attraversavano la stazione e andavano a ramengo. Purtroppo (per questa banda di decerebrati) gli stupidi yankees sono meno stupidi di quello che oensano nel Bel Paese ed è arrivato "uno" coi koglioni e il sogno è svanito. Ancora auguri, ma sarà dura.

gigetto50

Mer, 09/11/2016 - 17:41

....stesa e umiliata....ma sopratutto GRAN MALEDUCATA! Mandare il Mr. Podesta a dire ai suoi elettori...." ora andate a riposare..."! Vergogna...era lei che doveva comunicarlo, di persona. Certo sara' stata distrutta ma allora é un bene che non sia stata eletta...non aveva la tempra per questo lavoro.

lavieenrose

Mer, 09/11/2016 - 18:06

L'elezione di Trump insegna che ormai il "popolo" ha finito di farsi plagiare dai cosiddetti opinion makers dello spettacolo pieni di soldi, spocchiosi e arroganti e da giornali "progressisti" che presi dal loro delirio di onnipotenza hanno perso il contatto con la realtà

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/11/2016 - 18:23

Ripropongo mio appello su altro articolo - - - Sig.a Prof:ssa di Lettere "conviene" : Ieri alle 16:20 sull'articolo di Sallusti (http://www.ilgiornale.it/news/politica/nemici-tutte-parti-1329187.html?update=1) lei scriveva : "Se ne faccia una ragione. Come questa notte se la farà per la vittoria della Clinton" – Complimenti, attendo con trepidazione suo commento odierno (ma se è ancora frastornata, si riprenda, va bene anche domani).

pasquinomaicontento

Mer, 09/11/2016 - 18:34

Fossi un regista scritturerei la Hillary per il remake di "Sunset Boulevard" Non avrà l'estro di una Gloria Swanson,ma con un po' di fantasia son sicuro che riuscirebbe a entrare nel personaggio e...perchè non provare? Ha perso il posto di prima donna d'America,non per colpa sua ma di quel cattivone biondo a sentir lei "manomortaro" pronto sempre a puntare sempre un bel di dietro femminile...povera Hillary le ha provate tutte, comprando non il silenzio ma la loquacità a un tanto al chilo di qualche sgallettata bisognevole di qualche dollaro in più...le ha provate tutte, pure che la signora Trump avrebbe lavorato da clandestina prima di sposare Trump...Jè ita male su tutta la linea.Resisterà allo sconforto?...

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 09/11/2016 - 18:52

@gigetto50... sarà stata 'fatta'... così dicono i suoi vicini: paese piccolo, gente mormora...

Ritratto di Quasar

Quasar

Mer, 09/11/2016 - 19:07

La sconfitta di Hillary e' un trionfo per la democrazia popolare piu' grande e duraturo della vittoria di Trump. Per Trump non sara' facile da gestire ma e' l'inizio di una nuova era.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 09/11/2016 - 20:07

@gigetto50: Lei ha focalizzato il vulnus della candidata presidente. Dipoi a 70 anni non si ha il "carisma" dei 50 o giù di lì, semmai la nomea, ma quello che conta sono le capacità effettive necessarie per sostenere un incarico "da bestia da soma" come dirigere una nazione. God save the U.S.A. ... and the World. Ossequi.