I russi avanzano lungo 9 assi: qual è la prossima battaglia cruciale

La guerra in Ucraina si sposta verso l'est del Paese con i russi che avanzano con tre raggruppamenti principali: ecco quali e come risponde l'esercito ucraino

I russi avanzano lungo 9 assi: qual è la prossima battaglia cruciale

La battaglia si sposta, cambia direzioni e strategia: come abbiamo visto sul Giornale.it, un convoglio russo lungo 12 chilometri si sta muovendo nell'est dell'Ucraina, quasi al confine con la Federazione Russa, in direzione di Kharkiv. Dall'inizio dell'invasione, i soldati russi agli ordini di Putin hanno colpito almeno 26 località dell'Ucraina, incluse tre alla periferia nord della capitale Kiev, e avanzano lungo almeno nove assi mentre le forze di Kiev guadagnano terreno su almeno due fronti. È quanto emerso dalla cartina del campo di battaglia pubblicata su Twitter dal Ministero della Difesa britannico e che abbiamo allegato in fondo al pezzo.

Qual è lo scenario

"L'invasione illegale e non provocata dell'Ucraina continua. La mappa seguente è l'ultimo aggiornamento dell'intelligence della difesa sulla situazione in Ucraina -10 aprile 2022", scrivono i britannici. Il conflitto, come detto, si sta spostando verso l'est del Paese dove si registrano tutti gli assi di avanzamento russi da parte di tre grandi raggruppamenti di altrettanti distretti militari che si chiamamo "l'Occidentale, il Meridionale e il Meridionale e Aviotrasportato". Nelle ultime ore, i russi stavanno avanzando verso Izium, a sudest di Kharkiv, con il raggruppamento del distretto militare Occidentale. Come abbiamo visto, la città è già stata scenario di orrori e crimini pesantissimi nel villaggio di Husarivka. Il raggruppamento militare Meridionale, invece, procede spedito verso le città di Lugansk, Donetsk e Mariupol mentre è diretto verso Zaporizhzhia, Berdyansk e un territorio conteso a est di Mykolaiv il distretto militare Meridionale e Aviotrasportato.

Lo scontro cruciale

A questo punto interviene l'armata ucraina che proviene da ovest e da nord: l'area sotto il controllo russo è estesa dalla regione di Kharkiv fino al Donbass al sud allungandosi verso sud-ovest nel Mar d'Azov fino a Kherson con almeno sette aree che l'intelligence militare britannica definisce come "contese". Secondo gli analisti americani dell'Institute for the Study of War (Isw), la prossima battaglia cruciale della guerra sarà probabilmente quella per il controllo di Slovyansk, cittadina nella regione di Donetsk situata in una delle zone contese tra Izium (a nord) e Kramatorsk (a sud).

La possibile strategia

Sempre secondo l'Isw, se le truppe russe che avanzano da Izium riusciranno a prendere Slovyansk, potrebbero scegliere di avanzare ad est verso Rubizhne per circondare un gruppo relativamente piccolo di forze armate ucraine oppure dirigersi più a sud per circondare un contingente ucraino più grande. E poi, se Mariupol dovesse definitivamente cadere in mano ai russi, potrebbero essere necessarie più truppe per spingersi verso nord, nell'area a ovest di Donetsk. Secondo l'ex brigadiere Ben Barry, oggi analista dell'International Institute for Strategic Studies, è probabile che le forze russe "facciano un uso massiccio dell'artiglieria per abbattere le forti difese ucraine dal cielo prima di avanzare via terra", come si legge sull'Ansa. Un attacco frontale con la fanteria, senza che prima ci sia stato un bombardamento di artiglieria delle truppe ucraine, rischierebbe di causare altre enormi perdite russe aumentando notevolmente il rischio dell'ennesima sconfitta.

La risposta del governo britannico

Sul tweet, oltre alla strategia di cui abbiamo parlato, il ministero britannico sottolinea ancora una volta che il Regno Unito e tutti gli alleati "condannano la guerra non provocata e premeditata del governo russo contro l'Ucraina". Il Regno Unito e i partner internazionali sono uniti a sostegno dell'Ucraina. "Il governo del Regno Unito sta fornendo una serie di assistenza militare economica, umanitaria e difensiva all'Ucraina e sta imponendo ulteriori sanzioni a Russia e Bielorussia".

Commenti