Idea choc per bloccare Trump: abolire il suffragio universale

In un editoriale del Washington Post si suggerisce di limitare il diritto di voto solamente alle persone con una certa istruzione, tramite un test di educazione civica

Idea choc per bloccare Trump: abolire il suffragio universale

Se il mondo va a rotoli, di chi la colpa? Del suffragio universale, sembra suggerire un editoriale comparso la settimana scorsa sul prestigioso quotidiano statunitense Washington Post.

Che ha affidato alla penna di David Harsanyi, storica colonna del sito conservatore The Federalist, un articolo dal titolo assai eloquente: "Dobbiamo sbarazzarci degli elettori ignoranti".

L'idea di fondo è piuttosto semplice: introdurre una sorta di test di educazione civica allo scopo di limitare il corpo elettorale a una (inevitabilmente) ristretta cerchia di votanti "consapevoli".

"Stiamo affidando i destini del nostro Paese e le nostre vite - scrive Harsanyi - a milioni di irresponsabili. Di cui non possiamo fidarci. Introduciamo un test, chiedendo agli elettori se conoscono il nome del vicepresidente, o di tre dei primi tredici Stati che formarono il primo nucleo degli Usa, o il contenuto del primo emendamento."

La maggior parte dei cittadini, scherza l'autore, potrebbe passare il test, ma non si potrebbe dire altrettanto dei candidati alle elezioni presidenziali. Quindi attacca con i risultati di alcuni sondaggi condotti nel recente passato, da cui è emersa l'ignoranza sovrana della maggior parte degli americani in fatto di conoscenza dei meccanismi della politica e delle istituzioni.

Nel timore di un'elezione alla Casa Bianca di Donald Trump - che molti analisti, anche conservatori, attribuirebbero proprio alla scarsa istruzione del corpo elettorale - Harsanyi punta il dito contro il suffragio universale. E a chi lo accusa di elitismo risponde: il vero elitismo sarebbe quello di non credere, come invece lui sostiene di fare, nelle possibilità di ogni singolo americano di studiare ed erudirsi, per poter finalmente votare consapevolmente.

Perché, citando James Madison, "un governo di popolo senza che il popolo sia informato è il prologo di una farsa o di una tragedia".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti