Impegno e sincerità: la Cina è pronta a inaugurare i Giochi Olimpici invernali

Manca un mese all’apertura dei Giochi olimpici invernali di Pechino 2022. La Cina è pronta al grande evento

Impegno e sincerità: la Cina è pronta a inaugurare i Giochi Olimpici invernali

Manca un mese all’apertura dei Giochi olimpici invernali di Pechino 2022. Di recente Dick Pound, membro anziano ed ex vicepresidente del Comitato olimpico internazionale, nel corso di un’intervista ha affermato che, relativamente alla preparazione degli eventi, la Cina non ha problemi e dispone di grandi capacità per tenere un’edizione splendida delle Olimpiadi invernali.

A tal proposito Zhao Lijian, portavoce del ministero degli Esteri cinese, ha detto durante una conferenza stampa che come affermato da Dick Pound, una delle ragioni più importanti che spiegano la scelte di Pechino come luogo per organizzare le Olimpiadi invernali 2022, è che la Cina è un grande Paese nel campo di sport, e dispone delle capacità di organizzare eventi sportivi internazionali.

Attualmente la preparazione dei Giochi Olimpici invernali di Pechino è entrata nella fase di “Sprint”. La città di Pechino, in qualità di “Città delle Due Olimpiadi” offrirà al mondo un evento olimpico semplice ma allo stesso tempo sicuro ed eccezionale.” Ha aggiunto Zhao Lijian.

In un articolo pubblicato sull’ultimo numero della rivista Olympic Review, il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach afferma che Pechino farà storia, diventando la prima città ospitante sia i giochi olimpici estivi sia quelli invernali. È sicuro che i partner e gli amici cinesi offriranno al mondo delle eccezionali Olimpiadi invernali. Bach ha aggiunto che l’epidemia di Covid-19 è ancora una realtà per tutti noi. Mentre il mondo è più diviso che mai, le Olimpiadi invernali 2022 di Pechino saranno un importante momento per unire il mondo nello spirito della pace, dell’amicizia e della solidarietà.

Conto alla rovescia

Inoltre, nel suo messaggio di Capodanno inviato il 31 dicembre 2021, Thomas Bach ha espresso la sua aspettativa per il successo delle Olimpiadi Invernali di Pechino e la sua fiducia nell’organizzazione di un’edizione sicura dei giochi invernali. Bach ha affermato che tramite l’organizzazione di queste Olimpiadi invernali, Pechino scriverà la storia, diventando la prima città ad aver ospitato sia le Olimpiadi estive che quelle invernali. Ha aggiunto che il sostegno internazionale per le Olimpiadi invernali di Pechino è stato evidente e ampiamente accolto.

Christophe Dubi, direttore esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale per i Giochi Olimpici, ha affermato durante un’intervista esclusiva concessa al CMG che in inverno la situazione della prevenzione e controllo dell’epidemia si è fatta più complicata, esprimendo quindi la sua gratitudine nei confronti della Cina per gli sforzi compiuti per ospitare l’evento.

Le sedi di gara sono fantastiche, il design soddisfa le esigenze del pubblico e tutto ciò che Pechino ha mostrato per le Olimpiadi invernali infonde fiducia. Un altro aspetto molto soddisfacente è il fatto che queste Olimpiadi si siano poste obiettivi ambiziosi in termini di patrimoni olimpici e tutela ambientale. Tutte le sedi di gara utilizzano energia prodotta con fonti rinnovabili, e le emissioni di anidride carbonica degli impianti di refrigerazione sono estremamente basse - tutte misure innovative che in futuro porteranno benefici anche ad altri organizzatori di simili eventi. Pertanto, sotto ogni aspetto, le Olimpiadi invernali di Pechino meritano un voto molto alto.”

Il 17 dicembre 2021, 39 giorni prima dell’inaugurazione delle olimpiadi invernali 2022 di Pechino, il National Speed Skating Oval, anche noto come “Nastro di ghiaccio”, l'arena intelligente che ospita il pattinaggio di velocità su ghiaccio, è entrato nella fase degli ultimi dettagli; il personale lavora metodicamente su vari aspetti e ritocchi finali.

Il 25 dicembre 2021, sono stati finalmente terminati a Zhang Jiakou i lavori per la costruzione del palco della piazza della premiazione per gli olimpiadi e paralimpiadi invernali di Pechino 2022. Il palco si trova al villaggio d el ghiaccio e della neve Taizicheng di Chongli. “Seguire il nostro sogno con entusiasmo” è il tema del design. In questo luogo si terranno le cerimonie di premiazione per 49 discipline dei Giochi Olimpici e di 44 discipline delle Paralim piadi.

Recentemente, i leader di vari paesi hanno espresso le loro aspettative e auguri per le Olimpiadi invernali di Pechino. Giorni fa, Dmitry Peskov, segretario stampa del presidente russo, ha affermato di essere fiducioso che la Cina ospiterà le Olimpiadi Invernali di Pechino al più alto livello e che i giochi saranno sorprendenti grazie alla capacità organizzative della parte cinese.

Recentemente si è tenuta al Palazzo del Quirinale una cerimonia di conferimento della bandiera alla delegazione sportiva italiana alle Olimpiadi e le Paralimpiadi Invernali di Pechino, durante la quale il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha affermato che questa è una grande opportunità e l’entusiasmo italiano sarà ben dimostrato a Pechino con l’arrivo degli atleti italiani. Ha aggiunto che la delegazione italiana si assume grandi aspettative e, naturalmente, è più importante aprire gli orizzonti e sfidare i limiti nella competizione.

Durante l’incontro con i membri della delegazione sportiva che si recherà a Pechino, Mattarella ha porto loro i suoi migliori auguri per le festività, elogiando la professionalità e l’entusiasmo degli atleti, degli allenatori e del personale medico e infermieristico dei Giochi Olimpici e Paralimpici esortando gli atleti a impegnarsi per raggiungere buoni risultati nel rispetto dei valori dello sport.

L’Italia è il paese che, dopo la Cina, ospiterà le Olimpiadi invernali. Durante la 134esima sessione plenaria del Comitato Internazionale Olimpico, convocata a giugno 2019, le città italiane di Milano e Cortina d'Ampezzo si sono aggiudicate il diritto di ospitare le Olimpiadi invernali del 2026.

Nel suo messaggio augurale per il capodanno, il presidente cinese Xi Jinping ha così detto: “Tra più di un mese, si terrà la cerimonia d’apertura delle Olimpiadi e Paraolimpiadi invernali di Pechino. Far partecipare sempre più persone agli sport su neve e ghiaccio è l’obiettivo dell’organizzazione delle Olimpiadi. Ci impegniamo con sincerità per offrire al mondo un’edizione delle Olimpiadi eccezionale. Il mondo sta aspettando la Cina, e la Cina è già pronta.”

Commenti