Incendio a Londra, solo 6mila euro in più e il rogo si sarebbe potuto evitare

Secondo quanto riporta il Daily Mail, con nemmeno 6mila euro in più, l’impresa edile avrebbe potuto utilizzare un rivestimento ignifugo, dei pannelli anti-infiammabili insomma, per ricoprire i muri esterni

Incendio a Londra, solo 6mila euro in più e il rogo si sarebbe potuto evitare

"Tristemente, c'è il rischio che non sia possibile identificare tutte le vittime". Così il comandante della polizia di Londra, Stuart Cundy, oggi ha spiegato che probabilmente molti dei morti nell'incendio della Grenfell Tower di Kensington non avranno mai un nome. Il bilancio indicato dalle forze dell'ordine rimane al momento di 17 persone che hanno perso la vita, ma il comandante della polizia ha fatto sapere che spera "che il totale non sia a tre cifre". Sono 24 le persone ancora ricoverate in ospedale in seguito all'incendio che ha colpito la Grenfell Tower di Londra. Lo riferisce il servizio sanitario britannico, aggiungendo che di queste 12 sono in gravi condizioni. Si ritiene che siano oltre 70 le persone di cui non si hanno più notizie.

Intanto, emergono ulteriori dettagli sulla ristrutturazione del grattacielo. Secondo quanto riporta il Daily Mail, con nemmeno 6mila euro in più, l’impresa edile avrebbe potuto utilizzare un rivestimento ignifugo, dei pannelli anti-infiammabili insomma, per ricoprire i muri esterni. Invece, ha usato dei pannelli low cost con all’interno materiale plastico e infiammabile. "Pannelli vietati negli Usa negli edifici più alti di 40 piedi" (12 metri!) per motivi di sicurezza contro gli incendi", ha spiegato al Times un venditore della ditta Reynobond.

Commenti