India, bimbo cade in un pozzo: corpo estratto dopo quattro giorni

Il piccolo stava giocando vicino al pozzo fuori casa. Per quattro giorni ha aspettato i soccorsi a 33 metri di profondità. La rabbia de residenti: aiuti in ritardo

India, bimbo cade in un pozzo: corpo estratto dopo quattro giorni

Stava giocando vicino al pozzo costruito dalla sua famiglia fuori casa, quando all'improvviso è caduto dentro. È morto così un bimbo indiano di tre anni.

Il piccolo è rimasto bloccato quattro giorni in fondo al pozzo, aspettando i soccorsi a 33 metri di profondità senza cibo né acqua. Il corpo del bimbo è stato estratto dopo alcuni giorni e trasportato in elicottero all’ospedale più vicino, dove è stato confermato il decesso.

Come riporta il Corriere, la notizia della morte del piccolo ha provocato una protesta. Secondo gli abitanti, alcuni problemi tecnici hanno ritardato le operazioni di soccorso e diminuito così le possibilità di trovare il bimbo ancora vivo.

Fonti locali hanno spiegato che il pozzo nel quale è caduto il piccolo non era più stato utilizzato dall’inizio degli anni ‘90. Ora il capo dell’'esecutivo Amrinder Singh ha chiesto rapporti precisi sulle cavità ancora aperte per evitare altre tragedie.

Commenti