Indonesia, lo tsunami fa più di mille morti

L'agenzia per la gestione dei disastri indonesiana ha stilato un bilancio delle vittime dello tsunami annunciando che ci sono stati 1200 morti in totale

Il bilancio delle vittime dello tsunami che ha colpito l'Indonesia ha fatto 1.203 vittime secondo la gestione disastri indonesiana che fa capo alla Aksi Cepat Tanggap. Il bilancio ufficiale parla in totale di 832 morti mentre Act riporta un bilancio di 1.203 corpi recuperati successivi al fortissimo terremoto e allo tsunami che ha colpito il paese. Intanto i volontari hanno iniziato a scavare una fossa comune che può contenere oltre mille morti. Nonostante l'appello del governo diramato qualche giorno fa, in cui richiede gli aiuti internazionali, ad oggi moltissime zone del Paese sono ancora isolate e non è possibile recare soccorso. La scossa che ha colpito l'Indonesia è stata potentissima, di ben 7.5 scala Richter e la maggior parte delle vittime viene da Palu, una città indonesiana (riferisce il Tpi) di circa 350mila abitanti. Si cercano intanto sempre più volontari e inizia ad esserci penuria di attrezzatura speciale per fronteggiare la catastrofe.

Lo tsunami che ha colpito Mamuju, ha spiegato il responsabile di geofisica indonesiano, ha raggiunto la spaventosa altezza di 6 metri. Un muro di acqua che ha spazzato via tutto, uccidendo moltissime persone e non dando possibilità di salvezza a chi ha avuto la sfortunata sorte di trovarsi sul suo passaggio: "Tutto il potenziale nazionale verrà dispiegato, e domattina invieremo un aereo da trasporto militare Hercules ed elicotteri per fornire assistenza nelle aree colpite dallo tsunami".

Si ribadisce che le vittime ufficiali sono 832, mentre le vittime per la gestione rischi indonesiani (che si basa sui corpi recuperati) sono 1.203.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 02/10/2018 - 07:56

quando dopo averli contati tutti si accorgeranno che son ben piu di cinque mila, finalmente decideranno di dire cosa sia veramente successo dato che l' allarme è stato revocato trenta minuti prima dell' arrivo delle grandi onde!