John Elkann: "Exor a caccia di quote tra le pmi italiane"

Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli, che controlla Fca e Ferrari intende investire in quote di minoranza nelle piccole e medie imprese e nelle startup italiane

John Elkann: "Exor a caccia di quote tra le pmi italiane"

Exor, azienda guidata dalla famiglia Agnelli che controlla Fca e Ferrari, vuole investire in quote di minoranza nelle piccole e medie imprese e nelle startup italiane.

In un'intervista rilasciata al Financial Times John Elkann, presidente di Exor, ha annunciato l'idea di questo investimento di lungo termine sull'Italia e sul talento creativo italiano. Si punta ad aziende come Eataly, Moncler e Technogym, che hanno una percentuale significativa di export.

"Penso ci siano spazi di mercato dove un imprenditore o una società controllata da una famiglia può apprezzare di avere un partner, per svariati motivi. Queste partnership per noi rappresentano opportunità di investimento", ha dichiarato Elkann.

Il Finalcial Times sottolinea che in questo caso ci sarebbe un cambiamento rispetto al passato perché ci sarebbe così una nuova prospettiva di collaborazione con altri imprenditori italiani."La percezione negativa è cambiata e Fiat Chrysler è ora vista come una società piuttosto diversa. Gruppi industriali di medie dimensioni, italiani, sono interessati a fare la stessa cosa: crescere in America", conclude il presidente di Exor e di Fca.