Julian Assange è stato arrestato a Londra

Il fondatore di Wikileaks è stato arrestato dalla polizia dopo che l'ambasciata dell'Ecuador ha tolto il diritto d'asilo

Julian Assange è stato arrestato a Londra. La notizia arriva dopo la denuncia di ieri da parte di Wikileaks che aveva accusato le autorità dell'Ecuador di avere spiato Assange all'interno dell'ambasciata londinese in cui il fondatore del sito è rifugiato dal 2012. Il governo di Quito ha revocato l'asilo concesso ad Assange giustificando l'atto, come riporta la Bbc, in base a presunte violazioni del diritto internazionale da parte del rifugiati. In questo modo, il Paese sudamericano ha dato così il via libera formale all'arresto del fondatore di Wikileaks. Mossa che l'organizzazione ha definito "illegale" e che ha duramente condannato anche attraverso le dichiarazioni della direttrice, Kristinn Hrafnsson.

Come riportano le autorità britanniche, l'uomo è stato preso in custodia dagli agenti del Metropolitan Police Service (Mps) su mandato emesso dal Westminster Magistrates' Court il 29 giugno 2012. Ora si attendono ulteriori aggiornamenti da parte delle autorità inglesi che, con questa mossa, mettono fine a uno dei più importanti intrighi internazionali degli ultimi decenni. Il fondatore di Wikileaks aveva chiesto asilo all'ambasciata dell'Ecuador a Londra per evitare l'estradizione in Svezia, dove la giustizia lo accusa di stupro.

Assange, capelli e barba bianchi, è stato condotto fuori dall'ambasciata ecuadoriana da sei poliziotti in borghese per poi essere portato in un furgone. Il ministro dell'Interno del Regno Unito, Sajid Javid, ha scritto su Twitter: "Circa sette anni dopo l'ingresso all'ambasciata dell'Ecuador, posso confermare che Julian Assange è attualmente in stato di fermo e affronterà la giustizia nel Regno Unito. Nessuno è al di sopra della legge".

La reazione della Russia

Il portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha commentato in maniera lapidaria la notizia dell'arresto del co-fondatore di Wikileaks. Su Facebook, la rappresentante della diplomazia di Mosca ha scritto: "La mano della democrazia strangola la gola della libertà". Una critica non poco velata nei confronti della Gran Bretagna, con cui la Russia ha da tempo ingaggiato una profonda sfida diplomatica.

Il portavoce della presidenza russa, Dmitrij Peskov, ha detto ai giornalisti: "Sappiamo che è in stato di arresto a Londra, quindi non posso dire nulla ora. Speriamo che tutti i suoi diritti vengano rispettati".

La richiesta di estradizione

Jen Robinson, avvocato di Assange ha dichiarato a poche ore dall'arresto che il suo assistito "è stato arrestato non solo per violazione delle condizioni del rilascio su cauzione ma anche in relazione a una richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti" e ha aggiunto che "il mandato Usa è stato emesso a dicembre del 2017 ed è per cospirazione con Chelsea Manning all'inizio del 2010". La parole del legale di fatto confermano che tutta la questione sia stata da sempre costruita su pretesti giudiziari (come l'accusa di stupro da parte della Svezia che poi sono state ritirate). L'obiettivo è portarlo negli Stati Uniti e processarlo per spionaggio.

Le grida di Assange

"Il Regno Unito non ha civiltà! Potete resistere! Il Regno Unito deve resistere!". Sono queste le parole gridate da Assange mentre gli agenti di polizia lo trascinavano fuori dalla sede dell'ambasciata dell'Ecuador.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

lorenzovan

Gio, 11/04/2019 - 13:00

l'impero non dimentica e si vendica sempre di chi ci prova a svelare le sue trame malefiche ma...."democratiche"...lolololololololo

Libertà75

Gio, 11/04/2019 - 13:07

assange sarebbe quel povero vecchio nel video?

i-taglianibravagente

Gio, 11/04/2019 - 13:11

"La mano della democrazia strangola la gola della libertà". Mi permetto di correggere la Sig.ra...."La mano della COSIDDETTA democrazia etc etc" La democrazia a questo mondo NON ESISTE DA NESSUNA PARTE. Trattasi di OLIGARCHIA mascherata da DEMOCRAZIA cosicche' la gente credendo di essere GIA' AL POTERE non abbia l'idea di essere tiranneggiata da altri e possa RIVOLATARSI. La gabbia perfetta. Ringraziamo comunque gli Assange e gli Snowden che hanno dato alle persone di questo mondo CHE VOGLIONO CAPIRE, gli elementi per capire come stiamo davvero messi.

lorenzovan

Gio, 11/04/2019 - 13:33

ora aspetto i trumpettini ad esultare e far tintinnare dentiere e cateteri

ruggerobarretti

Gio, 11/04/2019 - 13:35

Faccio mie le considerazioni di lorenzovan (13:00) e di i-taglianibravagente (13.11).

lorenzovan

Gio, 11/04/2019 - 13:37

nessuna manifestazione delle varie associazioni "sui diritti civili" cosi' vive in GB quando si tratta di Russia ...Siria...o Iran ???

HappyFuture

Gio, 11/04/2019 - 13:50

Se lo beccano quelli dell'FBI, quante domande deve rispondere. Le e.mail di Hillary che ha hackerate, gliel'ha commissionate Trump?

Divoll

Gio, 11/04/2019 - 14:13

L'associazione per i diritti umani ha nulla da dire? Vergogna GB, USA, Equador! Altro che democrazia, sono ormai regimi peggio di Pol Pot.

Spock66

Gio, 11/04/2019 - 14:27

Vergognoso. A parte questo, avete visto che nell'arresto Assange tiene in mano, in bella evidenza, un giornale con sulla copertina papa Benedetto XVI ? Questo non può essere un fatto casuale, ma un messaggio ben calibrato..

Luigi Farinelli

Gio, 11/04/2019 - 14:40

i-taglianibravagnte. 13:11. Ha riassunto bene. E' una vittoria per il "progressismo" massonico globalista. A leggere certi altri commenti di "antropologicamente superiori" pare che abbiano capito l'esatto contrario di ciò che effettivamente Assange rappresenti. Chi esulta sono i mortiferi rappresentanti della cultura dominante: gli Obama e le Clinton, la massoneria, le élite mondialiste fatte di banchieri, finanzieri "creativi" e "filantropi" in odore di zolfo.

i-taglianibravagente

Gio, 11/04/2019 - 15:17

Ho vissuto nel Regno unito per diversi anni. Questo mi ha dato modo di toccare con mano cosa sia l'ipocrisia del mondo anglo-sassone...ipocrisia ad un livello che per noi Italiani, per il momento e' grazie al cielo ancora barzelletta...per il momento. Mi fanno venire in mente I NAZGUL. Chi ha visto il Signore degli anelli sa di cosa parlo. Orrendi.

i-taglianibravagente

Gio, 11/04/2019 - 15:24

Spock66 14.27....Acuta osservazione. Penso anch'io che visto chi e' Assange quella copertina con Bendetto XVI in mano proprio al momento dell'arresto non possa essere un caso....il perche', per ora, e' un mistero.

Ritratto di HARIES

HARIES

Gio, 11/04/2019 - 19:37

FORZA ASSANGE! Avevo già scaricato dal tuo sito tonnellate di documenti riservati. Dalle prime pagine lette c'è da mettere in galera 41 bis mezzo mondo finanziario e politico. Ma lo faremo al più presto possibile. E' tutto scritto. Così sia fatto!