Juncker: "Trump non conosce il mondo. Con lui perderemo due anni"

L'affondo del tecnocrate Juncker

Juncker: "Trump non conosce il mondo. Con lui perderemo due anni"

"Penso che rischiamo di perdere due anni aspettando che Donald Trump termini di fare il giro del mondo che non conosce". Lo ha detto il preisdente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, partecipando alla conferenza dal titolo I costruttori dell'Europa, tenuta a Lussemburgo. Rispondendo alla domande del pubblico, composto da studenti, Juncker ha toccato il tema delle elezioni presidenziali statunitensi e la vittoria di Trump. "Bisognerà che gli spieghiamo in cosa consiste l'Europa e come funziona". L'elezione di Donald Trump a prossimo presidente degli Stati Uniti rischia di "far deragliare" i rapporti bilaterali con l'Ue, ha aggiunto Juncker. Che poi ha detto: "Purtroppo spesso ciò che si dice in campagna elettorale è vero", e con Trump alla testa degli Stati Uniti "rischiamo contraccolpi negli equilibri intercontinentali neo suoi fondamenti". Juncker ha sottolineato in particolare che "sui migranti e gli statunitensi non bianchi Trump ha un'attitudine che non rispecchia i valori europei".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento