Kabul, un razzo cade vicino all'ambasciata italiana

Almeno due feriti. Nella zona anche altre sedi diplomatiche, tra cui quella della Nato. I talebani rivendicano l'attacco

Kabul, un razzo cade vicino all'ambasciata italiana

Un razzo lanciato dai talebani è caduto vicino all'ambasciata dell'Italia a Kabul, la capitale dell'Afghanistan, ferendo leggermente due delle guardie a protezione dell’edificio. I due feriti sono stati portati in condizioni non gravi in ospedale.

Non è ancora chiaro se la sede diplomatica, che si trova vicino ad altre missioni straniere e vicino alla sede Nato, sia stata presa deliberatamente di mira. L'attacco è comunque già stato rivendicato dai talebani. "Siamo tutti salvi, stiamo tutti bene", ha detto alle agenzie l’ambasciatore Luciano Pezzotti, precisando che l'attentato non era direttamente rivolto agli italiani, "La situazione è tranquilla e il nostro morale alto. Andiamo avanti nel nostro lavoro. L'esplosione è avvenuta poco fuori dall'ingresso del compound dove si trova la Cooperazione italiana, a circa 200 metri dagli uffici dell'Ambasciata".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti