Un altro virus fa il salto di specie: "L'epatite dei topi colpisce l'uomo"

Dopo l'incubo Covid, un altro virus mette paura alla Cina e a tutto il mondo: "L'epatite E passa dal topo all'uomo"

Sembra che un altro virus stia facendo il salto di specie. Si tratta dell'epatite E che solitamente infetta i topi. Come racconta la Cnn, il primo caso, in realtà, risale al 2018, ma ora sembra che altre persone siano state infettate a Hong Kong.

Due anni fa, un uomo di 56 anni era risultato positivo al virus che infetta i ratti, ma non all'epatite "umana". Gli scienziati lo avevano scoperto sottoponendo il paziente a un particolare tipo di test. I ricercatori pensavano si trattasse di un caso isolato ma, dopo il 56enne, altri 10 residenti sono risultati positivi al patogeno dei ratti. Il caso più recente risale a una settimana fa, quando un uomo di 61 anni è risultato affetto dall'epatite E dei topi.

"Improvvisamente, ci siamo trovati di fronte un virus che passa dai topi all'uomo", ha raccontato alla Cnn uno dei microbiologi che ha fatto la scoperta. "La mia sensazione è che ciò avvenga da molto tempo- ha precisato-2017, 2018 non è sicuramente la prima volta che questo accade nel mondo". Non solo. Potrebbero esserci numerosi altri casi passati inosservati.

Il problema è che risalite all'origine del contagio risulta difficile. Secondo l'Oms, l'epatite E si trasmette solitamente attraverso l'acqua contaminata. Ma i ricercatori, a due anni dalla scoperta del primo caso, non hanno ancora identificato la via esatta di trasmissione. Inoltre, non si conoscono molte cose di questo virus: non si sa quanto dura il periodo di incubazione. "Quello che sappiamo - ha detto l'esperto-è che i topi di Hong Kong sono portatori del virus, e abbiamo testato gli umani e trovato il patogeno. Ma non sappiamo come 'salti' esattamente".

Una soluzione potrebbe essere la derattizzazione della città, ma è un'operazione molto complicata. Per questo, l'esperto consiglia di prendere delle misure preventive, come lavarsi le mani prima di mangiare, conservare gli alimenti in frigorifero e igienizzare gli spazi, eliminando quelli in cui potrbbero insediarsi i topi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di abj14

abj14

Sab, 09/05/2020 - 10:05

Profezia sul «pericolo giallo» di Benito Mussolini nel discorso di saluto a Galeazzo Ciano, nominato rappresentante italiano a Shangai, pronunciato a Roma nel 1927 [93 anni fa] : «Nei prossimi decenni ci dovremo guardare dall'espansionismo cinese. Invaderanno il mondo con la loro smisurata prolificità, con i loro prodotti a basso costo e con le epidemie che coltivano al loro interno». - - - E così fu poi.- - - In ogni modo, per quanto concerne l'invasione di prodotti cinesi a basso costo, oltre alle epidemie, ha visto giustissimo. - In Costa d'Avorio, per dire che un oggetto è di scarso valore e/o difettoso, dicono che è "ChineTock" . . . appunto - - - Ora aspetto fiducioso i ragli dei PiDioti & Affini.

venco

Sab, 09/05/2020 - 10:33

La Cina va isolata, non abbiamo bisogno dei loro prodotti a basso costo e bassa qualità.

jekill

Sab, 09/05/2020 - 10:38

epatite dei topi, tonsillite dei galli, emorroidi degli elefanti.....e chi più se ne inventa.....

jaguar

Sab, 09/05/2020 - 10:45

Tanto per cambiare anche questo virus parte dalla Cina, che sia questione di igiene o c'è dell'altro? Si parlerà di razzismo verso i cinesi pure in questo caso?

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 09/05/2020 - 10:46

Concordo con abj14.

Maura S.

Sab, 09/05/2020 - 11:22

Che ne dice il nostro ministro degli esteri, mandiamolo in Cina per un mesetto, forse potrà fornire qualche informazione riguardo questo nuovo regalo.

magnum357

Sab, 09/05/2020 - 11:44

Anche questo già pronto da far circolare e testare sulla popolazione cinese in primis e poi in Europa !!!!!!!

caren

Sab, 09/05/2020 - 12:10

Un altro virus proveniente dalla Cina, ed anche questo ha fatto il salto di specie. I virus in Cina si sono specializzati nei salti. Allora non sono del tutto infondati i sospetti sul Corona. Qui gatta ci cova.

Raoul Pontalti

Sab, 09/05/2020 - 13:21

Semplicemente una bufala. Il virus dell'Epatite E è noto da tempo anche se imperfettamente non essendo coltivabile come i Calicivirus tra i quali era classificato fino a poco tempo fa. Trattasi di malattia a circuito oro-fecale che si rinviene soprattutto in zone a bassi standard igienici, mentre nei paesi civilmente evoluti la si può buscare dalla carne suina poco cotta o maneggiando impropriamente la selvaggina (cervidi,cinghiali). Esistono sierotipi ormai a circolazione esclusivamente interumana oltre a quelli causa di zoonosi. Dai topi si devono temere il tifo murino e la leptospirosi, oltre che la peste bubbonica e gli Hantavirus in certi contesi, piuttosto che l'epatite E che il salto di specie lo ha fatto da millenni.

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 09/05/2020 - 13:43

per forza questi mangiano di tutto!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 09/05/2020 - 14:28

da quando Bill Gates si è messo a studiare virus e vaccini, salta fuori di tutto. coincidenze? non voglio fare il complottista, però....

Maura S.

Dom, 10/05/2020 - 11:27

Raoul Pontalti eccolo puntuale con il = copia incolla = per lui una giornata "SI"