"Letture": alcuni libri consigliati dalla Cina

La rubrica "Letture" propone una serie di libri per capire il mondo seguendo il punto di vista cinese

Di seguito una serie di libri e letture per capire e analizzare il mondo seguendo un punto di vista diverso dal solito.

"Memorie di uno storico" di Sima Qian

A differenza di quei testi storici che seguono un ordine cronologico o un criterio geografico, Memorie di uno storico si muove attraverso le biografie, che arricchiscono di calore umano la "fredda" storia. L’autore del libro, Sima Qian, fu un Prefetto dei Grandi Scribi della dinastia degli Han occidentali. Nel 99 a.C., un generale della dinastia degli Han occidentali fu costretto ad arrendersi agli Xiongnu a causa di un ritardo nei rinforzi, e Sima Qian fu condannato all’evirazione per aver preso le difese del generale. Anche dopo aver subito umiliazioni mentali e torture fisiche, Sima Qian non dimenticò la sua originale intenzione di realizzare un libro di storia, e dopo oltre dieci anni di duro lavoro completò questo capolavoro, nelle cui pagine sono eternati i vividi profili di importanti personaggi, come Yu il Grande, che per controllare le inondazioni visse lontano da casa per tredici anni; o Jing Ke, che per il salvare il proprio Paese si recò da solo nello stato di Qin per assassinarne il re; oppure il ministro Qu Yuan, esiliato dal re dello Stato di Chu, che si uccise gettandosi nel fiume tenendo tra le braccia una pietra; o, ancora, il coraggioso guerriero dello Stato di Chu, Xiang Yu, che per aver sprecato tutti i vantaggi strategici a causa della sua mancanza di buon senso politico, si tagliò la gola sulla riva del fiume Wu… Questa grande opera, in cui sono registrati quasi tremila anni di storia – dall’imperatore Giallo fino all’imperatore Wu della dinastia Han –, ha esercitato un’influenza profonda sulla cultura cinese. È un testo ricco non solo di un importante valore storico, ma anche di un significativo spessore letterario visto che molte delle storie dei personaggi narrati sono largamente conosciute tra la gente, con ampi riscontri in romanzi, drammi e poesie realizzati in tempi successivi.

"Come leggere le Memorie di uno storico" di Yang Zhao

Manipolando i capitoli di Memorie di uno storico, presentandone il contesto sociale in "chiave storica", spiegando le cause dei grandi eventi narrati e svolgendone un’"analisi letteraria", l’autore ha voluto avvicinarsi all’approccio intellettuale, all’atteggiamento e ai pensieri di Sima Qian, in modo tale da fornire una chiave d’accesso contemporanea alla dimensione classica di questa antica opera.

"Le tasse che sostengono il funzionamento del Paese" di Zhou Jian

Le tasse agricole sostenevano il funzionamento della dinastia Qing: per un lungo periodo, rappresentarono il 70% delle entrate fiscali del Paese ed erano anche il principale onere fiscale per il popolo. Lo studio e l’analisi delle tasse agricole, che mettevano in collegamento l’imperatore con i burocrati e i signori con il popolo, permettono di osservare il modo in cui funzionavano gli Stati e le società e come si relazionavano tra loro. Frutto di indagini condotte in numerosi archivi specialistici e di approfondite consultazioni di testi di politica, cultura e cronache locali, il libro, oltre al sistema delle tasse agricole, mette a tema le finanze e la governance nazionale della dinastia Qing.

"Gli asteroidi cadono di pomeriggio" di Shen Dacheng

Un’area isolata dall’epidemia illuminata dai neon, una grandissima stazione della metropolitana in cui si nasconde l’"uomo-seppia", il grandioso processo di costruzione di una società su un nuovo pianeta... Con il suo caratteristico umorismo nero, Shen Dacheng, che ha raccolto in questo libro i suoi più recenti racconti, ritrae un gruppo di esseri umani residenti su un pianeta gemello della Terra nel momento in cui il loro futuro si prospetta inquieto e incerto. È difficile per il lettore ignorare i riferimenti non casuali alla contemporaneità.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.