L'Onu si affida alla Cina e al colosso Tencent per le videoconferenze

Per i suoi 75 anni, le Nazioni Unite si affidano ai servizi del colosso cinese hi-tech Tencent, che gestisce anche il servizio di messagistica WeChat

Attraverso il suo programma di aiuti internazionali, la Cina si è posta come leader globale nella risposta alla pandemia da Covid-19. Pechino, infatti, ha approffitato di alcuni passi falsi commessi dagli Stati Uniti, come spiega un articolo di Kurt M. Campbell e Rush Doshi pubblicato di recente su Foreign Affairs: "Mentre Washington vacilla - scrive la prestigiosa rivista Usa - Pechino si sta muovendo rapidamente e abilmente per approfittare dell'apertura creata dagli errori degli Stati Uniti, riempiendo il vuoto per posizionarsi come leader globale nella risposta alla pandemia. Sta lavorando per diffondere il proprio sistema, fornire assistenza materiale ad altri paesi e persino organizzare altri governi". Il vantaggio di Pechino nell'assistenza di materiale sanitario è rafforzato dal semplice fatto che gran parte di ciò da cui il mondo dipende per combattere il coronavirus è prodotto in Cina. Era già il principale produttore di maschere chirurgiche; ora, attraverso la mobilitazione industriale dettata dall'emergenza, ha aumentato la produzione di maschere di oltre dieci volte.

La pandemia e la confusione dei governi occidentali sembra fornire a Pechino un'altra grande opportunità, spiega inoltre La Verità: promuovere i suoi giganti hi-tech per fargli conquistare spazio in Occidente e nel mondo. E non parliamo solo di Huawei e del 5g. Attraverso Voov Meeting (la versione internazionale di Tencent Meeting), WeChat Work e Tencent Artificial Intelligence Simultaneous Interpretation, l'Onu ospiterà "migliaia di conversazioni online" per i suoi 75 anni che, come ha spiegato Fabrizio Hochschild, consulente speciale del segretario generale per le commemorazioni, saranno dedicate al mondo tra 25 anni. "Siamo grati a Tencent per il loro generoso sostegno all'iniziativa UN75", ha affermato Hochschild.

E ancora: ""I loro strumenti di dialogo e servizi di videoconferenza miglioreranno notevolmente la nostra capacità di raggiungere un numero maggiore di persone in tutto il mondo. La tecnologia e la portata globale di Tencent sono particolarmente importanti per raggiungere i giovani. Essendo una delle più grandi aziende tecnologiche al mondo, il supporto di Tencent alla campagna UN75 dà un esempio importante". L'Onu spera di connettersi con milioni di persone attraverso la tecnologia fornita dall'azienda cinese, chiedendo agli utenti come dovrebbe apparire il mondo tra 25 anni e quale ruolo dovrebbe avere la cooperazione internazionale nel risolvere le sfide globali come i cambiamenti climatici e le pandemie come il coronavirus.

"Le Nazioni Unite chiedono alle persone di tutto il mondo di impegnarsi in un dialogo globale e di autorizzare i partner a organizzare e partecipare a discussioni online di qualsiasi portata con l'aiuto della piattaforma per riunioni VooV di Tencent, WeChat Work, così come Tencent AI SI, "ha piegato l'Onu. Dal suo lancio lo scorso dicembre, Tencent Meeting ha accumulato oltre 10 milioni di utenti attivi ogni giorno. VooV Meeting è disponibile online in oltre 100 paesi e regioni. "La collaborazione globale svolge non solo un ruolo vitale nel benessere umano e nel nostro futuro, ma è anche la chiave per combattere l'attuale pandemia globale" ha spiegato il presidente di Tencent Martin Lau. "Tencent è onorata di partecipare e facilitare le conversazioni globali delle Nazioni Unite. Non risparmieremo sforzi nel fornire soluzioni tecniche per supportare riunioni online e scambi di idee per le Nazioni Unite, con l'obiettivo di avvicinare ulteriormente il villaggio globale e superare le minacce globali attraverso un ampio dialogo e cooperazione".

Tencent, colosso con sede a Shenzen, nei mesi scorsi ha lanciato anche una app molto particolare: chiamata Excellent Speech: Clap for Xi Jinping, il gioco per cellulare del colosso tecnologico chiede agli utenti di "battere le mani" per il leader cinese Xi-Jinping toccando il proprio schermo il più velocemente possibile in un arco di 19 secondi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Opera13

Opera13

Gio, 02/04/2020 - 15:59

Mondialisti al lavoro. Marine, hai ragione di dubitare.