Morte Castro, gli esuli cubani fanno festa

L’opposizione cubana in esilio in Florida ha festeggiato la morte di Fidel Castro con centinaia di persone che nel cuore della notte sono scese in strada a Little Havana

L’opposizione cubana in esilio in Florida ha festeggiato la morte di Fidel Castro con centinaia di persone che nel cuore della notte sono scese in strada a Little Havana, a Miami, urlando "Cuba libre" e "El viejo muriò", il vecchio è morto. Se ne è andato "un tiranno" ma questo "non significa il ritorno alla libertà per il popolo cubano", ha avvertito però Ramon Raul Sanchez, leader di Movimiento Democracia, che come molti altri attivisti in Florida è stato svegliato dalla comunicazione della notizia. "È la tristezza più grande che ho nel mio cuore", ha aggiunto.

"Vorrei poter dire che con la morte del tiranno il popolo ritrova la libertà", ha spiegato Sanchez, ma nel caso di Cuba "non è così perchè i Castro hanno preparato molto bene la successione" con il passaggio dei poteri da Fidel al fratello Raul. Per l’esponente dell’opposizione in esilio, Fidel Castro è un simbolo del terrore che con i suoi quasi 60 anni di potere lascia un’eredità di "paura, prigioni, dolore, il dramma dei ’balseros’" fuggiti via mare verso gli Stati Uniti.

Commenti

blackindustry

Sab, 26/11/2016 - 12:09

Strano che gli esuli siano cosi' felici, dicono che il comunismo sia cosi' bello...

killkoms

Sab, 26/11/2016 - 12:24

hasta la fiesta,siempre!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ezekiel

Anonimo (non verificato)

dakia

Sab, 26/11/2016 - 20:10

Gli esuli cubani sono una compagnia di confraternita, si sono cullati per anni al ricovero del grande paese senza domandarsi il perché nonostante per i latini l'epiteto di rifugiati fosse un disprezzo, ma vivere senza responsabilità è il massimo che si possa chiedere alla vita.

killkoms

Sab, 26/11/2016 - 21:10

@dakia,pensa allora ai tanti rifugiati "dal nulla" che abbiamo accolto noi!

Ritratto di Stefano Tatai

Stefano Tatai

Dom, 27/11/2016 - 09:48

@killkoms sarebbe corretto dire invasori (all'80% sospetti ricercati nei loro paesi) "dall'Afrika" che ha "accolto" un governo di un Presidente del Consiglio mai eletto, imposto al popolo italiano.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 27/11/2016 - 12:15

rinnegati...black anche molti italiani dicono che è bella la democrazia in Italia però scappano tutti all'estero persinO in paesi arabi ed ex comunisti vanno a vivere per..sopravvivere BELLA ITALIA..(NE SCAPPAVANO MOLTI DI MENO CON BERLUSCONI AL GOVERNO)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 27/11/2016 - 12:15

rinnegati...black anche molti italiani dicono che è bella la democrazia in Italia però scappano tutti all'estero persinO in paesi arabi ed ex comunisti vanno a vivere per..sopravvivere BELLA ITALIA..(NE SCAPPAVANO MOLTI DI MENO CON BERLUSCONI AL GOVERNO).