Nelle Hawaii cresce un fungo che provoca l'orgasmo femminile

Alcuni dei componenti presenti avrebbero punti in comune con i neurotrasmettitori umani rilasciati durante i rapporti sessuali

Nelle Hawaii cresce un fungo che provoca l'orgasmo femminile

Scoperto ufficialmente nel 2001, John Halliday and Noah Soule sono stati i primi a documentare gli effetti di un fungo che indurrebbe istantaneamente l'orgasmo femminile.

Lo studio è stato pubblicato nella rivista scientifica International Journal of Medicinal Mushrooms, in cui Halliday spiega che lui è il collega sono venuti a conoscenza di un fungo di colore arancione che cresce tra i rivoli di lava - ovviamente pietrificata - nelle isole Hawaii e che avrebbe delle particolari proprietà, tra cui quella di causare senza apparente motivo orgasmi alle donne.

E così, per il bene della scienza, i due si sono diretti nell'arcipelago americano per i loro studi.

Il fungo, appartenente alla specie Dictyophora, si trasforma in un afrodisiaco molto intenso, quando viene annusato dalle donne.

La coppia di scienziati ha effettuato dei test chiedendo a delle donne, che si sono offerte volontariamente per la scienza, di respirare il particolare odore emanato dal fungo. I risultati registrati hanno mostrato un significativo incremento dello stato di eccitazione, e quasi la metà delle volontarie, ha detto di aver raggiunto un orgasmo spontaneo.

L'esperimento è stato effettuato anche su uomini che, al contrario del gentil sesso, hanno riferito di sentire un odore assolutamente nauseabondo.

Commenti