Nuova "no-fly zone" a New York: è sopra la Trump Tower

La Trump Tower di Manhattan , il grattacielo dove vive il neo presidente Usa, inserita nella no-fly zone

Trump Tower vista dall'alto (Google Earth)

Per ovvie ragioni di sicurezza sul grattacielo ove risiede Donald Trump viene posto il divieto di sorvolo. La Federal Aviation Authority degli Stati Uniti ha inserito la Trump Tower di Midtown Manhattan , dove vivono il magnate, sua moglie Melania e il loro figlio Barron, nella no-fly zone. L'agenzia aveva già imposto sull'area "restrizioni temporanee al volo" per la serata elettorale, ma dopo la vittoria di Trump il divieto è stato esteso a tempo indeterminato.

La zona nella quale sorge la Trump Tower è ora considerata un luogo di sicurezza nazionale. La Faa ha emesso una direttiva denominata "Avviso ai piloti" con la quale viene proibito di volare ad una distanza inferiore alle due miglia nautiche dai punti geografici situati a 40º45'54'' nord, 73º58'25'' ovest, corrispondenti all'angolo sudorientale di Central Park, quattro isolati a nord della Trump Tower.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.