Nuova tragedia per i Kennedy: scomparsi la nipote di Bob e il figlio della donna

La “leggenda nera” dei Kennedy, purtroppo, ha finora travolto le vite di undici esponenti della celebre e influente dinastia statunitense

La “maledizione dei Kennedy” sembra si sia di recente arricchita di un nuovo tragico capitolo: la scomparsa della pronipote di Jkf e del figlioletto di quest’ultima. La quarantenne Maeve Kennedy Townsend McKean, nipote di Bob in quanto nata dalla figlia di lui Kathleen Kennedy Townsend, e il figlio Gideon, di otto anni, sono infatti scomparsi giovedì sera durante un’escursione in canoa. La loro misteriosa sorte rischia purtroppo di rafforzare la “leggenda nera dei Kennedy”, che ha finora travolto le vite di undici esponenti della storica e influente dinastia americana.

Maeve, membro dell’organismo direttivo della Georgetown University, e il suo bambino, ricostruisce l’Agi, si trovavano in questi giorni in visita alla baia di Chesapeake, nello stato Usa del Maryland. I due avrebbero quindi deciso ieri pomeriggio di avventurarsi in canoa nelle acque lì intorno.

Purtroppo, dopo che la donna e il figlio si sono allontanati dalla spiaggia locale a bordo del loro mezzo per compiere l’escursione, le autorità hanno perso le tracce dei due turisti.

Le guardie e gli agenti forestali che sorvegliano la riserva naturale di Chesapeake, fa sapere l’agenzia romana, continuano a cercare Maeve e Gideon e, per il momento, avrebbero individuato la canoa su cui viaggiavano i due membri della famiglia Kennedy.

Secondo l’organo di informazione, le squadre di soccorso, intervenute con navi ed elicotteri, avrebbero rinvenuto proprio oggi tale imbarcazione su un fondale, a qualche chilometro di distanza dal punto in cui la quarantenne e il figlioletto sono stati avvistati l’ultima volta durante la loro tragica escursione in mare.

A confermare la scomparsa della nipote di Bob e del ragazzino è stato l’avvocato David McKean, marito e padre dei due scomparsi. Egli, citato dall’Agi, ha contestualmente chiesto all’opinione pubblica il massimo rispetto per la privacy e per il dolore dei familiari di Maeve e Gideon.

A detta del Telegraph, la scomparsa dei due escursionisti sarebbe stata segnalata per la prima volta alle autorità locali nella notte di giovedì, intorno alle 04:30. Il medesimo quotidiano rimarca inoltre che le segnalazioni indirizzate allora alla Guardia costiera facevano riferimento a due canoisti in difficoltà nei pressi di Herring Bay, nella parte occidentale della baia di Chesapeake, e che “cercavano con ogni sforzo di tornare a riva”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 04/04/2020 - 16:03

sembra quasi che il vecchio Joseph Kennedy abbia fatto un patto col diavolo senza leggere le clausole in piccolo....