Con un nuovo video l'sis torna a minacciare Roma

In un nuovo video di propaganda dell'Isis un jihadista afferma: "Vinceremo contro i crociati e realizzeremo la nostra preghiera a Roma"

Con un nuovo video l'sis torna a minacciare Roma

Si rifanno vivi i tagliagole dell'Isis. Ancora una volta con un video i cui tornano a minacciare. Questa volta l'Italia. Roma in particolare (non è la prima volta). Su internet è stato pubblicato un nuovo video di farneticante propaganda del sedicente stato islamico.

Nel filmato si vede un kamikaze che, prima di andare a farsi esplodere a Bengasi (Libia), rivolge un appello ai jihadisti in Iraq e Siria, augurando loro non solo di vincere ma di andare a "pregare a Roma". Un modo anche troppo esplicito per ribadire che presto il folle disegno jihadista conta di fare ingresso nella capitale del mondo cristiano.

"C'è la crisi, ma dopo la crisi realizzerete la vostra preghiera a Roma come ha promesso il profeta", afferma il terrorista sicuro di sé. Poi conclude: "Non preoccupatevi dell'unità dei crociati e dei tiranni arabi contro di voi, Dio ci darà la vittoria".

Commenti