Parigi, molotov contro la polizia: auto incendiate, agenti feriti

Raid a Viry-Chatillon, banlieue a sud di Parigi. In quaranta attaccano la polizia. Colpiti due agenti: sono gravissimi

Parigi, molotov contro la polizia: auto incendiate, agenti feriti

Un nuovo raid contro la polizia getta nel panico la Francia. A Viry-Chatillon, una banlieue di 30mila abitanti a sud di Parigi, una quarantina di persone hanno attaccato i poliziotti lanciando negli abitacoli delle volanti diverse bottiglie molotov. È immediatamente divampato il fuoco che ha divorato le automobili e dato alle fiamme gli agenti che sono rimastati gravemente feriti. Due di questi sono stati immediatamente portati in ospedale e si trovano in gravi condizioni.

Le banlieue di Parigi tornano a bruciare. "Viry-Chatillon è di un quartiere estremamente difficile", ha spiegato Claude Carillo, responsabile del sindacato di polizia Alliance. Nellacittadina a una ventina di chilometri della capitale sono, infatti, presenti bande di stampo mafiose che hanno più volte attaccato le forze dell'ordine. Oggi pomeriggio, poco dopo le 15, due pattuglie stavano controllando una telecamere di videosorveglianza installata in una zona a rischio e soggetta più volte ad atti di sabotaggio quando gli aggressori hanno assaltato i veicoli lanciando nell'abitacolo gli ordigni incendiari. Quando le fiamme hanno iniziato a divampare, hanno bloccato le portiere delle auto per impedire agli agenti di scappare e salvarsi.

Commenti