Passeggero tenta di aprire portellone dell'aereo durante il volo

Lo squilibrato non è riuscito ad aprire il portellone, su un volo da Los Angeles ad Atlanta. Bloccato dai passeggeri più robusti è stato consegnato alla polizia

Passeggero tenta di aprire portellone dell'aereo durante il volo

Attimi di paura sul volo della compagnia americana Delta Air Lines diretto da Los Angeles ad Atlanta, in quanto un uomo ha provato ad aprire il portellone anteriore dell'aereo. L'episodio è accaduto su un Airbus A321 di Delta Air Lines 1730 partito venerdì, quando un passeggero si è alzato in direzione del portellone in questione, intenzionato ad aprilro durante il volo.

In base alle testimonianze fornite alle forze dell'ordine da altri passeggeri, il soggetto citato, riporta Nbc, si sarebbe alzato all'improvviso dal suo sedile e avrebbe quindi chiesto a tutte le altre persone a bordo di prepararsi a indossare le mascherine dell’ossigeno. Egli si sarebbe quindi diretto verso quel portellone, iniziando vari tentativi di aprirlo, senza successo.

A un certo punto, una delle persone sul volo avrebbe chiamato i viaggiatori più robusti sollecitandoli a dirigersi tutti verso la parte anteriore del velivolo, dove quell'uomo stava cercando di aprire il portellone, per bloccare appunto tale squilibrato. Alla fine, quest'ultimo è stato immobilizzato dagli altri passeggeri e in seguito consegnato alle forze dell’ordine; egli adesso rischia una multa di alcune decine di migliaia di dollari.

Lo squlibrato, in base alle prime ricostruzioni dell'accaduto, si sarebbe diretto subito verso il portellone, senza minimamente provare a irrompere nella cabina di pilotaggio. L'uomo non sarebbe mai riuscito nell'operazione di apertura di quel portellone durante la trasvolata, in quanto quest'ultimo, rimarcano gli esperti, può essere spalancato soltanto mediante una forte spinta e, inoltre, durante il volo si crea una differenza di pressione tra l’interno della cabina e l’esterno che, di fatto, sigilla il medesimo portellone.

L'aereo su cui si è verificato l'inconveniente è stato costretto ad un veloce atterraggio all'aeroporto di Oklahoma City, il più vicino in quel momento lungo il tragitto. Il velivolo, una volta arrestato e portato via il folle, è finalmente ripartito per la sua destinazione programmata, dov’è atterrato con circa quattro ore di ritardo rispetto all’orario stabilito. La Delta si è ovviamente scusata con i propri clienti per il disagio subito su quell'Airbus A321.

Sui voli Usa, raccontano le cronache locali, si stanno verificando sempre più imprevisti e turbolenze. A inizio mese, ad esempio, su un altro velivolo Delta, diretto da Los Angeles a Nashville, un passeggero ha tentato di irrompere nella cabina di pilotaggio, con l'Airbus che è stato così dirottato all’aeroporto di Albuquerque, nel Nuovo Messico. Pochi giorni prima, a maggio, inoltre, su un aereo della compagnia Southwest Airlines, un’assistente di volo è stata portata in ospedale perché presa a pugni da un passeggero.