Il presidente di China Media Group a ilGiornale: "Insieme contro il Coronavirus"

Il presidente di China Media Group scrive a Paolo Berlusconi: "Restiamo uniti nel bene e nel male, aiutandoci l'un l'altro"

"Egregio signor Paolo Berlusconi...". Inizia con queste parole la lettera inviata dal presidente di China Media Group, Shen Haixiong, all'editore de ilGiornale in questo momento così difficile per il nostro Paese.

Dopo aver espresso la propria preoccupazione e vicinanza all'Italia, il ministro Haixiong ripercorre quelle che sono state le tappre più importanti della battaglia della Cina contro il demone - per riprendere l'espressione utilizzata da Xi Jinping - del coronavirus: "Dopo l’insorgere dell’epidemia, sotto il comando diretto del presidente Xi Jinping e le disposizioni da lui date, il governo cinese ha adottato misure di prevenzione e controllo complete, rigorose e approfondite. La prevenzione della diffusione dell’epidemia ha registrato segnali positivi e lo sviluppo economico e sociale sta tornando alla normalità con sempre maggiore velocità". Una strategia, quella cinese, che si è rivelata efficace, come dimostrano i dati di questi giorni: gli ultimi ospedali da campo di Wuhan sono stati smantellati, i pazienti dimessi e i contagiati ormai ridotti allo zero. E' però ciò che sta accadendo nel nostro Paese a preoccupare di più Beijing, come riconosce il presidente di China Media Group: "La situazione epidemica in Italia si sta aggravando. Il governo italiano sta adottando una serie di misure di prevenzione e controllo rapide ed efficaci per affrontare attivamente l’epidemia. Sono fermamente convinto che l’Italia ha la capacità ed è in condizione di controllare efficacemente la situazione".

In questo momento difficile, ilGiornale.it ha collaborato in contatto ancora più stretto con il China Media Group ed è per questo che nella sua lettera il ministro Haixiong ringrazia Andrea Pontini, Ceo del sito e si dice disposto "a rafforzare ulteriormente gli scambi nel settore dei media e la cooperazione nel campo dei new media con il Gruppo Mediaset, e a raccontare insieme gli sforzi attivi compiuti dai cinesi, dagli italiani e dagli altri cittadini del mondo per combattere l’epidemia".

La lettera si conclude con un appello: "Restiamo uniti nel bene e nel male, aiutandoci l’un l’altro. Il China Media Group intende fornire aiuto e sostegno nei limiti delle proprie capacità. Procediamo mano nella mano, combattendo insieme l’epidemia fino a quando non l’avremo finalmente sconfitta". Ed è questo combattere insieme, seppur momentaneamente divisi, la lezione più grande di questa epidemia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.