Profughi, Bulgaria: "Pronti a schierare l'esercito"

Il governo bulgaro è pronto a schierare l’esercito a suoi confini sud-occidentali con Grecia e Macedonia, per far fronte ai nuovi flussi di immigrati

Profughi, Bulgaria: "Pronti a schierare l'esercito"

Il governo bulgaro è pronto a schierare l’esercito a suoi confini sud-occidentali con Grecia e Macedonia, per far fronte ai nuovi flussi di immigrati. Dopo che la Macedonia ha dichiarato lo stato d’emergenza, bloccando gli immigrati provenienti dalla Grecia, il flusso potrebbe dirottarsi verso la Bulgaria, che confina con entrambi i Paesi. "In relazione alla complicata situazione nei Paesi vicini e all’ondata di rifugiati, il ministero della Difesa e il ministero dell’Interno proporranno misure concrete per garantire la sicurezza al confine di stato", si legge in un comunicato del ministero della Difesa. "Le forze armate condurranno azioni congiunte con la polizia di frontiera per rinforzare il controllo del confine", aggiunge la nota. Il ministro dell’Interno Rumyana Bachvarova ha precisato che la Bulgaria non registra ancora un "serio incremento" del numero dei migranti in arrivo.

Finora Sofia, membro dell’Ue ma non della zona Schengen, si era preoccupata di arginare i flussi dalla Turchia, inviando al confine 1.000 poliziotti in più.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti