Quei suoni impossibili captati dall'Apollo 10

L’episodio top secret battezzato successivamente “The Dark Side of the Moon”, è stato declassificato in parte solo nel 2008 (con pesanti censure)

Quei suoni impossibili captati dall'Apollo 10

Gli astronauti dell’Apollo 10, in orbita sulla luna due mesi prima dell’impresa di Neil Armstrong, nel 1969, udirono e registrarono degli inspiegabili suoni, captati dal modulo durante la sua orbita nella faccia nascosta della Luna. Fuori, quindi, dalla portata delle trasmissioni radiofoniche terrestri. L’episodio top secret battezzato poi “The Dark Side of the Moon”, è stato declassificato in parte solo nel 2008 (con pesanti censure) ed è ritornato in auge nella terza stagione della serie di Science Channel, dedicata ai file inspiegabili della Nasa.

Nelle trascrizioni del National Aeronautics and Space Administration, gli astronauti reagirono con sorpresa e confusione. Nelle loro cuffie iniziarono a rimbalzare prima delle urla, poi dei suoni per quella che è stata definita come “una musica di qualche tipo proveniente dallo spazio”. Quei suoni misteriosi furono captate dalla capsula durante l’intera orbita nel lato nascosto della luna.

"Hai sentito? Stavano fischiando? – dicono tra loro gli astronauti Thomas Stafford, John Young ed Eugene Cernan nelle trascrizioni ufficiali della Nasa - Li senti i suoni? Sembra una strana musica, è incredibile. È un coro?"

Per l’episodio, declassificato nel 2008, non è mai stata trovata una spiegazione. La luna, infatti, non ha alcun campo magnetico o un’atmosfera tale da far rimbalzare i segnali terrestri. Le registrazioni integrali captate dall’Apollo 10 rimangono top secret.

Commenti