Russo denuncia la Apple: "Mi ha fatto diventare gay"

L'uomo ha chiesto un risarcimento da un milione di rubli (14mila euro): "Non posso più tornare indietro. La mia vita è cambiata in peggio"

Russo denuncia la Apple: "Mi ha fatto diventare gay"

Una denuncia contro la Apple e una richiesta di risarcimento da circa un milione di rubli. Il motivo? Un'app dell'azienda di Steve Jobs avrebbe indotto l'uomo a diventare gay.

Un cittadino russo ha fatto causa all'azienda di elettronica, accusandola di averlo reso omosessuale. Colpevole un app per la gestione del portafoglio virtuale, scaricata dall'AppStore. Al posto dei bitcoin, però, l'uomo, che ha deciso di restare anonimo, ha ricevuto 69 Gaycoin, accompagnati da un messaggio: "Non giudicare prima di aver provato".

Dopo quel messaggio, ha raccontato l'uomo, "ho provato relazioni omosessuali: ora non posso più tornare indietro". E chiede all'azienda di Steve Jobs, un risarcimento da un milione di rubli, pari a circa 14mila euro. "Ho un ragazzo fisso e non so come spiegare tutto questo alla mia famiglia- dice- La mia vita è cambiata in peggio e non tornerà mai più alla normalità. La verità è che la Apple mi ha manipolato, spingendomi all'omosessualità".

L'uomo è sostenuto dall'avvocato Sapijat Gousnieva, che nel 2016 aveva attaccato il colosso delle catene di fast food, McDonald's. A quel tempo, il legale difendeva una donna, che stata ferita a una guancia, a causa di una lisca trovata in un panino del fast food.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento