Scandalo email, l'Fbi "assolve" la Clinton e lei risale nei sondaggi

James Comey, capo dell'Fbi, sullo scandalo email: "L'indagine è da considerarsi chiusa perché non è stato riscontrato alcun illecito a carico della Clinton". Hillary Clinton risale nei sondaggi

Il direttore dell'Fbi, James Comey, in una nuova lettera inviata al Congresso ha reso noto che il Bureau non perseguirà Hillary Clinton dopo aver esaminato le nuove e-mail circa 650mila, trovate sul computer portatile dell'ex membro del Congresso Anthony Weiner, ex marito di Huma Abedin, braccio destro della candidata democratica. Confermata, dunque, la decisione presa il 5 luglio scorso. Comey ha spiegato che nel materiale analizzato non è stato trovato alcun elemento per poter procedere contro Clinton: "Durante l’intero processo di verifica di tutte le comunicazioni che sono state inviate o ricevute da Hillary Clinton mentre era segretario di Stato non sono emersi elementi per modificare le nostre conclusioni già espresse a luglio".

All’epoca Comey affermò che la gestione della posta di Clinton era stata "estremamente incauta" ma non erano stati trovati prove per accusarla di alcun reato. Nelle oltre 60.000 mail dell’allora segretario di Stato ne vennero trovate 110 contenenti materiale "classificato" che recavano una grande "C" (per "classified") all’inizio di cui 65 contenenti materiale "segreto" e 22 "top secret". Nelle audizioni della commissione parlamentare d’inchiesta Clinton sostenne di non essere mai stata a conoscenza del significato della "C" apposta sulle email mentre era alla guida della diplomazia americana.

Trump: "Impossibile controllare tutte quelle email"

Il candidato repubblicano ovviamente non ha preso bene la lettera di Comey. Ed ha reagito dicendo che "non è possibile controllare 650mila messaggi di posta elettronica in otto giorni". Nel corso di una manifestazione nel Michigan, Trump ha detto che l'inchiesta sulle e-mail di Clinton "non scomparirà" e ha invitato ad andare alle urne per porre fine, ha detto, a "un sistema che protegge Clinton, deruba posti di lavoro e li invia in Messico". Sempre sul caso email Trump ha aggiunto: "Clinton è colpevole, lei lo sa e anche l'Fbi".

Hillary Clinton risale nei sondaggi

A ventiquattro ore dall'Election day, Hillary Clinton è in vantaggio di 3 punti percentuali su Trump nell'ultimo sondaggio di Bloomberg Politics/Selzer & Co. Dalla rilevazione, la candidata democratica è avanti con il 44% delle preferenze contro il 41% del magnate repubblicano. Al 4% il libertario Gary Johnson e al 2% la candidata dei Verdi Jill Stein. Secondo un sondaggio di Abc/Washington Post la Clinton è avanti di cinque punti: 48% a 43%. Anche per Politico/Morning Consult la candidata democratica è avanti, di tre punti: 45% a 42%. Ma i dati che più contano sono quelli che si riferiscono a ciascuno Stato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Lun, 07/11/2016 - 13:36

E' stata una presa in giro. All'italiana.

entropy

Lun, 07/11/2016 - 13:43

speriamo in wikileaks

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 07/11/2016 - 13:50

hhahahah .... rendetevi conto.... ci vorrebbero fare credere che hanno analizzato 650.000 messaggi di posta elettronica... nel giro di meno di 7 giorni. hahahaha

Dordolio

Lun, 07/11/2016 - 14:05

Ausonio, 650.000 email le esamini in un nulla con la ricerca delle parole chiave. L'FBI dichiarerà che esattamente questo ha fatto. E' stata ricercata questa combinazione: "Io Hillary Clinton sono disonesta e corrotta". Non hanno trovato nulla del genere, e quindi ecco che l'indagine si può chiudere....

Ritratto di gringo53

gringo53

Lun, 07/11/2016 - 14:21

Manco le avesse lette Superman con i suoi super poteri, potrebbe essere attendibile un'affermazione di tal genere. Tra i due il più sano ha la rogna......

antipifferaio

Lun, 07/11/2016 - 14:21

L'FBI ormai ha la stessa credibilità dell'Istat...praticamente l'hanno già eletta....l'hanno trascinata alla casa bianca issandola con un paranco mediatico a forza di insabbiamenti e a suon di miliardi distribuiti a tutto ciò che era acquistabile! Spero solo che una volta eletta faccia più cavolate dell'abbronzato e si metta fine alla Nato così alla loro egemonia che dura dal '45....

guido.blarzino

Lun, 07/11/2016 - 14:26

Tutto programmato. E gli USA sarebbero la Patria della democrazia.... da esportare !!! La falsità e la corruzione sono ormai mondiali.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 07/11/2016 - 14:33

Devo convenire con Ausonio. Un ora è formata da 3600". Una giornata da 86.400". E questi signori avrebbero letto, vagliandone i contenuti, in meno di 7 giorni pari a 604.800" circa 650 mila mail. Con un secondo non leggi nemmeno l'oggetto. Allora possiamo affermare che esiste anche Babbo Natale. E non ditemi che le avevano lette prime. Si, perchè se così fosse, non reggerebbe la "presunta incriminazione ". Ma siamo in USA è tutto è possibile. "Il sogno Americano" continua......Dalton Russell.

ortensia

Lun, 07/11/2016 - 14:37

Comey ha semplicemente ribadito il concetto che la Hillary e'una gran pasticciona irresponsabile ma che andra'in una galera molto speciale che e'la Casa Bianca. L'FBI dipende dal Dipartimento di giustizia( Loretta Lynch) ed entrambi dipendono dal presiente e non decadono ad ogni nuova elezione . Da qui si evince che in tutto il mondo vale il detto italiano: ""...Francia o Spagna purche'se magna""

Cascais

Lun, 07/11/2016 - 14:56

Mi sbaglierò, ma se dovesse vincere questa donna le Presidenziali USA non durerà molto..

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 07/11/2016 - 15:08

A pensar male forse si farà peccato, ma ci si indovina quasi sempre

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 07/11/2016 - 15:09

I Kennedy sono cristiani. Perché non sostengono i Clinton e Obama? Semplice: perché sono anti-cristiani.

donzaucker

Lun, 07/11/2016 - 15:17

Un candidato alla presidenza indagato e con processi pendenti é veramente uno scandalo, non dovrebbe mai accadere, veramente indegno di un paese civile....

celuk

Lun, 07/11/2016 - 15:25

avevo previsto: il 29 ottobre a commento alla notizia delle indagini FBI scrivevo: "E' una manovra pilotata A FAVORE della Clinton che, prima del voto, verrà scagionata alla grande e serve per distruggere Trump. Ne parliamo tra qualche giorno...."

bundos

Lun, 07/11/2016 - 15:40

L'America e' diventata Italia: non c'è più' speranza

perseveranza

Lun, 07/11/2016 - 15:55

Obama ordina e FBI obbedisce.

unz

Lun, 07/11/2016 - 16:12

ehehehehehe

Massimo25

Lun, 07/11/2016 - 16:48

USA culla della democrazia..Gheddafi in confronto era une gentleman...

CALISESI MAURO

Lun, 07/11/2016 - 16:53

L'avevo proprio commentato all'uscita della dichiarazione FBI. Tirare fuori il caso per poi assolvere all'ultimo minuto spiazzando l'avversario e quindi coprendo anche tutte le altre mail incriminate. Gli Usa sono proprio un paese marcio fino al midollo!!! d'altronde compravano pelli di animali e in cambio davano coperte al vaiolo.. che gente potra' mai essere questa!!!

vittoriomazzucato

Lun, 07/11/2016 - 17:08

Sono Luca. Io spero che non venga eletta, perché se lo fosse degli USA non mi fiderei per i prossimi 4 anni. GRAZIE.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 07/11/2016 - 17:09

Basta guardare le foto dei suoi comizi, dove appare sempre urlante, gesticolante, minacciosa ed esaltata per capire che siamo di fronte all'isteria pura. Materiale da psicoanalisi, non da politica.

m.nanni

Lun, 07/11/2016 - 17:25

razza di democrazia dove il presidente in carica entra a gamba tesa contro il rivale della candidata del suo partito. oppure dove il presidente stronca l'FBI che voleva aprire il "conteggio" di email inquietanti.

ernestorebolledo

Lun, 07/11/2016 - 17:30

non importa quale vince, E 'uguale, l'impero continuerà terrorizzando con minacce e provocazioni ai popoli del mondo..Continuerà rovesciare governi democraticamente eletti, continuare distruggendo paesi

Pinozzo

Lun, 07/11/2016 - 17:44

ausonio, se lei sa leggere l'articolo parla di "60,000 emails analizzate" da luglio a oggi, fanno 15,000 al mese, 500 al giorno, 60 all'ora (lavorativa). Basta avere 6 stagisti che ci lavorano su ed e' un gioco da bambini. Solo trump parla di "650,000 in 8 giorni", perche' lui con i numeri e con la verita' ha seri problemi.

carpa1

Lun, 07/11/2016 - 17:50

Speriamo nella coscienza dei veri americani, altrimenti avremo alla casa bianca un'invasata che ci porterà alla terza guerra mondiale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 07/11/2016 - 17:55

E' già tutto deciso dall'alto. Chi è che ha minacciato l'FBI, perchè per fermarsi così di botto, davanti ad una cosa cosa grave e per loro pericolosa, non penso l'abbiano fatto di loro volontà.

Dordolio

Lun, 07/11/2016 - 18:23

Calisesi ha assolutamente ragione. Il giochino del FBI è servito a dare lo slancio finale a Killary. Ora per tutti gli americani la Clinton è pulitissima. Perchè si parlava solo di questo. Della montagna di quattrini ricevuta da lei e dal marito (dai più dubbi Paesi esteri poi...) non si parlerà più. Men che mai ORA... (Per dire: l'ambasciatore del Qatar regalò nel 2011 UN MILIONE DI DOLLARI a mister Clinton per il suo compleanno mentre lei era Segretario di Stato....)

dakia

Lun, 07/11/2016 - 18:44

Ma che barzellettieri sti amerindi, di fronte al mondo intero si sono rimangiati la tanto vantata serietà. d'altronde quella era colei da porre sul palco, ma ancora ha la parola il popolo, speriamo non voglia essere preso in giro come si fa dalle nostre parti, allora davvero potremo dire allo stile di mia madre:"tutto mondo è paese" Cmq aspettiamo.

Keplero17

Lun, 07/11/2016 - 18:49

I sondaggi sono fatti dalle stesse agenzie che avevano dato la brexit sconfitta. Ci andrei molto cauto sulla rimonta della Clinton. In ogni caso c'è da augurarsi che questa fanatica nn vinca altrimenti per l'Italia si tradurrebbe in più immigrati da mantenere, più guerra in Europa e più italiani poveri. Il legame con renzi è fortissimo, sono della stessa pasta.

Dordolio

Lun, 07/11/2016 - 19:05

Pinozzo, le 650 mila email sono citate ovunque. Non sono una creazione di una ipotetica stampa di destra.... E se non sbaglio poi si sta parlando delle email APPENA SCOPERTE nel pc del porcellone marito della collaboratrice strettissima di Killary.... Dove non avrebbero dovuto esserci, anche se fossero state infinitamente meno.... E indipendentemente dal contenuto, in quanto molte erano comunque classificate come confidenziali o top secret.

ernestorebolledo

Lun, 07/11/2016 - 19:06

per H. Clinton sarà molto difficile governare l'Occidente con la sua malattia incurabile ( il parkinson) e per che il mondo è cambiato.

lilli58

Lun, 07/11/2016 - 19:06

e beccatevi 'sta Clinton! Ne pagherete le conseguenze!

patriziabellini

Lun, 07/11/2016 - 19:19

Tutto un maledetto imbroglio! Cosa avranno promesso al direttore dell'Fbi?

m.nanni

Lun, 07/11/2016 - 19:38

si vota domani e ancora questa sera(poche ore prima del voto) la corrispondente del tg3 rai, Botteri finalmente col sorriso sui capelli ha rassicurato tutti che la "Hillary a ripreso a salire nei sondaggi". non capisco tutta questo panico che avvolge Obama se la Clinton continua a volare nei sondaggi. sarà come quella storiella dell'asino che vola?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 07/11/2016 - 19:51

E vai con i sostenitori di un razzista, sessista, xenofobo ignorante!!!!!!!!!!!!!! Questo fallito (sette istanze di fallimento presentate nel passato) viene mollato da quasi tutto il suo partito, compresa la famiglia Bush!!!!!!!!!!! Forse ricorda un tale italiano che ha una moquette in testa???????

m.nanni

Lun, 07/11/2016 - 20:10

"Hillary ha..." non a ripreso a volare...

fft

Lun, 07/11/2016 - 21:33

donzaucker Mi ricorda qualcuno :) e anche a te

carpa1

Mar, 08/11/2016 - 13:28

FBI, CIA e servizi vari istituzionali, come da noi solo dei buffoni che cercano di pilotare quella parte di elettori (i pirla) che non sapendo ragionare con la propria testa attendono, ondivagando ora qui ora là, l'input da questi enti manipolatori. Ecco perchè le cose non possono mai andare bene: perchè invece di mettersi dalla parte giusta, continuano a sbagliare obbedendo ciecamente alla "legge di Murphy". Il bello è che neppure se ne accorgono.