Sente il figlio piangere: pallavolista lascia campo per allattarlo

La giocatrice ha chiamato il cambio e si è fatta sostituire da una compagna. Lo scatto della neomamma a bordo campo con il suo bimbo ha fatto il giro del web

Ha sentito il suo bimbo di sette mesi piangere, così ha chiamato il cambio e si è fatta sostituire da una compagna di squadra. Poi è corsa a bordo campo per allattare il suo piccolo.

Protagonista della vicenda è la giovane pallavolista indiana Lalventluangi. La giovane mamma era impegnata in campo con la sua squadra per una partita ufficiale di pallavolo. Ad un certo punto ha sentito il figlio piangere per la fame a bordo campo. E così, senza pensarci due volte, si è girata verso la panchina e ha chiamato il cambio. Subito sostituita da una compagna di squadra, la mamma ha lasciato il gioco ed è andata dal suo bimbo, lo ha preso in braccio e allattato al seno.

Qualcuno sugli spalti ha pensato bene di scattare una foto alla neomamma seduta a bordo campo con il bambino tra le braccia. E in pochi istanti l'immagine è diventata virale su tutti i social network. Commenti e condivisioni sono arrivati da utenti di ogni parte del mondo, tutti commossi dalla scelta della giovane giocatrice.

La pallavolista, come riporta TgCom24, gioca nella squadra di Tuikum. In occasione della partita dei Mizoram State Games (competizione di pallavolo tra squadre dello stato indiano), aveva lasciato il suo piccolo di sette mesi con alcuni parenti a bordo campo. Poi aveva preso posto con le compagne sotto alla rete. E la partita è andata avanti normalmente fino a quando il pianto del bimbo non ha attirato l'attenzione della sua mamma. La giocatrice, senza alcuna esitazione, ha chiamato il cambio per correre da lui. Dopo aver passato alcuni minuti ad allattarlo, è tornata in campo a giocare.

Lo scatto della pallavolista con il bimbo tra le braccia ha commosso il web. E la foto è arrivata fino al ministero dello Sport dello Stato di Mozoram, dove vive Lalventluangi. Il ministro, dopo aver visto la tenera immagine, ha voluto premiare la giovane mamma per il gesto con un riconoscimento in denaro per la dedizione e il coraggio dimostrati nella capacità di gestire contemporaneamente la maternità e gli impegni sportivi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.