Collisione sfiorata tra due Airbus: l'eroe è un pilota italiano

Sfiorato lo scontro in volo tra un Airbus A380 della Emirates e un A330 dell'Air Seychelles che stavano viaggiando alla stessa altitudine ma in direzioni opposte sull'Oceano Indiano. La virata del pilota italiano, Roberto Vallicelli, ha evitato la strage

Collisione sfiorata tra due Airbus: l'eroe è un pilota italiano

È italiano il pilota dell’A330 dell’Air Seychelles che venerdì scorso è riuscito a scongiurare un disastro aereo sui cieli dell’Oceano Indiano e che oggi viene celebrato sui giornali di tutto il mondo come un eroe.

Grazie alla prontezza dei suoi riflessi, infatti, Roberto Vallicelli, questo il nome del pilota, è riuscito ad evitare una collisione in volo con un Airbus A380 della Emirates che sarebbe potuta costare la vita a quasi 900 persone. Erano 615, infatti, i passeggeri che viaggiavano a bordo del gigante dei cieli della compagnia aerea emiratina decollato da Dubai alla volta delle Mauritius e 277 quelli a bordo dell’A330 dell’Air Seychelles appena partito dallo stesso arcipelago.

La torre di controllo ha autorizzato l’Airbus proveniente da Dubai a scendere alla quota di 38.000 piedi, ma i piloti del velivolo hanno impostato per sbaglio una quota inferiore di 2.000 piedi a quella autorizzata. La stessa a cui stava viaggiando, in direzione opposta, l’A330 dell’Air Seychelles con Vallicelli in cabina di pilotaggio. Il disastro è apparso inevitabile quando il sistema automatico di allarme ha iniziato a segnalare il pericolo di collisione tra i due velivoli, che di solito viaggiano ad una velocità di crociera di 900 km orari. La prontezza e l’abilità del pilota italiano sono riuscite però a salvare i passeggeri. Quando i due equipaggi si vedevano ormai l’uno con l’altro Vallicelli è riuscito, infatti, ad effettuare una brusca virata a destra evitando così lo scontro. I due velivoli alla fine si sono sfiorati, passando alla stessa altitudine a solamente 14 kilometri di distanza.

La compagnia aerea delle Seychelles si è complimentata con il suo equipaggio. Gli “elevati standard di addestramento” del pilota hanno permesso di evitare la strage, ha commentato un portavoce dell'Air Seychelles. L’accaduto, secondo quanto riporta il quotidiano britannico Daily Mail, è stato confermato anche da un portavoce della Emirates, il quale ha chiarito che “le autorità del trasporto aereo sono state messe al corrente della vicenda e che la compagnia si renderà disponibile per qualsiasi indagine”.

Le traiettorie dei due aerei. Fonte: The Aviation Herald (www.avherald.com)

Commenti