Orrore a Londra: trovati due bimbi accoltellati a morte

La polizia di Londra è sulle tracce del colpevole del massacro di Ilford, ma il fascicolo investigativo è ancora aperto contro ignoti

Londra è sotto shock a causa dell’assassinio di due bambini, avvenuto ultimamente nella periferia orientale della metropoli. La polizia e il personale sanitario intervenuti lì hanno appunto scoperto, intorno alle 17:30 di domenica nel quartiere di Ilford, due minorenni accoltellati a morte. Le piccole vittime, rinvenute in un appartamento situato in Aldborough Road, sono una bambina di un anno e un bambino di tre anni.

Secondo quanto ricostruito lunedì da Il Messaggero, sulla scena del crimine, all’arrivo delle forze dell’ordine, vi era anche un uomo, un quarantenne, che presentava anch’egli ferite procurate presumibilmente da un coltello.

Attualmente, precisa la Bbc, quest’ultimo è ricoverato in ospedale in condizioni critiche.

Relativamente alla morte dei due minori, la piccola, fa sapere tale network citando Scotland Yard, era già morta all’arrivo delle squadre di pronto intervento nello stabile di Aldborough Road, mentre il bimbo è deceduto dopo essere stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso.

La stessa polizia londinese ha poi puntualizzato che quei minorenni e il quarantenne ferito “si conoscevano”.

L’emittente ha quindi evidenziato che sono in corso indagini delle forze dell’ordine sul possibile responsabile del bagno di sangue, ma, per il momento, il fascicolo investigativo sarebbe aperto ancora a carico di ignoti.

In base alle testimonianze di alcuni residenti del quartiere, raccolte dall’emittente d’Oltremanica, la quiete domenicale della zona sarebbe stata interrotta da un “urlo di donna” proveniente proprio dall’indirizzo dove sarebbero poi stati scoperti i copri senza vita dei bambini.

A segnalare il dettaglio in questione, per la precisione, è stato il settantottenne Thomas Dodds, citato appunto dalla Bbc, che abita a pochi metri dalla scena del crimine.

Parole di sdegno, rimarca Il Messaggero, sono state subito rilasciate sull’accaduto da Jas Athwal, esponente del Partito laburista nonché membro del consiglio municipale di Redbridge, ossia dell’organo preposto all’amministrazione del territorio di Ilford.

Il politico di sinistra ha infatti definito la vicenda di Aldborough Road una “tragedia indescrivibile”.

Dall’inizio dell’anno, ricorda l’emittente britannica, ci sono stati 21 accoltellamenti letali a Londra, di cui sei avvenuti proprio nel territorio soggetto alla giurisdizione del consiglio municipale di Redbridge.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 28/04/2020 - 12:17

londra è più pericolosa di milano!