Svelato il nascondiglio della Maxwell: "È a Parigi vicino casa di Epstein"

Scomparsa subito dopo la cattura di Jeffrey Epstein, l'adescatrice di minorenni Ghislaine Maxwell si nasconderebbe a Parigi. A rivelarlo è una fonte anonima, che ha raccontato che la donna si sposta ogni mese per sfuggire agli inquirenti che la vogliono interrogare sui suoi legami con il magnate

Ghislaine Maxwell, la Primula Scarlatta che dalla morte di Jeffrey Epstein aveva fatto perdere le sue tracce, si nasconderebbe a Parigi. La diabolica adescatrice di minorenni, complice del magnate pedofilo, era scomparsa dai radar degli inquirenti, che la cercavano per interrogarla riguardo al suo ruolo nella rete di prostituzione minorile messa in piedi dal suo ex amante Epstein.

Ma ora una fonte ha rivelato che la fuggiasca Maxwell si troverebbe in Francia.“Ghislaine cambia luogo ogni mese, per far perdere le sue tracce agli investigatori”, racconta la fonte. “Si stabilisce nelle residenze di amici e contatti fidati. È decisa a rimanere in Francia il più possibile, per beneficiare delle leggi francesi sull’estradizione e ha una fitta rete di conoscenze che la aiutano a nascondersi”. Come spiega l’insider al The Sun,“per le leggi francesi, chi nasce su suolo francese è salvo dall’estradizione in un altro paese, indipendentemente dalle accuse. Questo non significa che non possa essere processata, ma se dovrà affrontare una pena, lo farà in Francia e non negli Usa”.

La strategia messa in atto dalla Maxwell le consentirebbe quindi, di avvalersi delle leggi del suo paese di nascita. La donna era scomparsa la prima volta nel 2016, quando l’Fbi aveva iniziato a riesaminare il caso di prostituzione minorile contro Jeffrey Epstein, per scomparire ancora ad agosto 2019. La “fuggitiva” si sarebbe trasferita in un lussuoso appartamento in Avenue Matignon a Parigi, dove diversi residenti hanno affermato di averla avvistata in rare occasioni. Con il volto coperto da una sciarpa per non essere riconosciuta, la donna sarebbe approdata in Francia prima dell'inizio della pandemia di Covid-19. Per ironia della sorte, la residenza in cui Ghislaine si nasconde, si trova a 5 minuti di auto dalla prestigiosa abitazione di Epstein in Avenue Foche.

Figlia del magnate dell’editoria Robert Maxwell, Ghislaine frequenta l’alta società britannica, diventando amica del principe Andrea. Ma dopo la misteriosa scomparsa del padre si ritrova sola e senza più soldi, motivo che la spingerà a volare a New York in cerca di fortuna. E proprio nella Grande Mela la donna conosce il ricco Epstein, diventando la sua tuttofare e per un periodo fidanzata. Stando ai racconti delle vittime degli abusi di Epstein, Ghislaine Maxwell adescava diabolicamente ragazzine giovanissime per soddisfare gli appetiti perversi dell’amico. Una donna senza scrupoli, elegante e sofisticata, che per appagare le perversioni dell’uomo di cui era innamorata, avrebbe fatto di tutto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 21/06/2020 - 13:13

soldi, banalmente soldi...

titina

Dom, 21/06/2020 - 16:52

Era innamorata dei suoi soldi: una donna innamorata non accetta che il suo uomo se la spassi con le altre, addirittura gliele procurava! Che gentaccia.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 21/06/2020 - 17:59

ah ah "Avenue Foche." una via dedicata ai mammiferi marini in centro a Parigi? ... Controllate ogni tanto si tratta della Avenue Foch, noto generale francese del XX Secolo.