Svizzera, no all'islam come religione ufficiale

La proposta di riconoscere l'islam come religione ufficiale in Svizzera non suscita consensi

Svizzera, no all'islam come religione ufficiale

La proposta di riconoscere l'islam come religione ufficiale in Svizzera non suscita consensi. Stando ad un sondaggio pubblicato oggi da Matin Dimanche e SonntagsZeitung, solo il 39% delle persone intervistate approva la misura. Il 61% non ritiene sensato mettere l'islam allo stesso livello del cristianesimo o dell'ebraismo. Per l'80% degli svizzeri i valori cristiani fanno parte dell'identità elvetica. Il sondaggio via Internet si basa su 15.617 risposte ponderate secondo variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine di errore è di +/-1,2%. Il dibattito sul riconoscimento dell'islam come religione ufficiale era stato lanciato in agosto dal presidente socialista Christian Levrat. Una simile opzione, aveva detto, eviterebbe che gli imam vengano formati e finanziati dall'estero, in particolare da gruppi fondamentalisti. Il presidente del PPD Gerhard Pfister si è dichiarato a più riprese contrario a questa eventualità.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento