Le tappe dell'ultima ispezione di Xi Jinping nell'Anhui

Il presidente cinese Xi Jinping ha ispezionato cinque siti situati nella provincia di Anhui. Ecco le tappe della sua visita

La provincia di Anhui ospita tre sistemi idrici della Cina (il Fiume Azzurro, il Fiume Huaihe e il Fiume Xin'anjiang) nonché uno dei cinque più grandi laghi d'acqua dolce del Paese, il lago Chaohu. Durante il secondo giorno della visita di Xi Jinping nell’Anhui, il capo di Stato cinese ha ispezionato cinque siti vicini all'acqua.

Dal parco ecologico e lo stabilimento siderurgico sulle rive del Fiume Azzurro, presso il Padiglione dell’Innovazione, ovvero il Monumento commemorativo della campagna di attraversamento dello Yangtze e le aree in cui viene immagazzinata l’acqua delle piene sulle rive del Lago Chaohu, il segretario generale Xi Jinping ha esaminato l’andamento delle piene e la ripresa dei lavori, rievocando la storia passata e guardando al futuro.

Lungo il Fiume Azzurro: mostrare premura nella tutela ecologica

"Oggi e per un lungo periodo in futuro, è necessario porre in una posizione sovrastante il recupero dell'ambiente ecologico del Fiume Azzurro e adoperarsi insieme per esercitare una forte tutela anziché perseguire un largo sfruttamento". Sono le parole pronunciate dal segretario generale Xi Jinping in occasione del Simposio sulla promozione dello sviluppo della cintura economica del Fiume Azzurro tenutosi il 5 gennaio del 2016.

Questa volta nel parco ecologico di Xuejiawa, il segretario generale Xi Jinping ha esaminato la situazione idrica del Fiume Azzurro, i lavori di ristrutturazione degli argini e la protezione dell’ambiente ecologico.

Da Ma’anshan a Hefei: portare avanti i progetti dei propri predecessori e iniziare nuove imprese

Ma'anshan, situata sulla riva sud del Fiume Azzurro, ha buone condizioni sul piano dei collegamenti e delle risorse. È per questo motivo che la Ma’anshan Iron Works è stata aperta qui. Nel settembre dello scorso anno, China Baowu Steel Group e Ma’anshan Iron & Steel Group hanno attuato una riorganizzazione strategica. Durante questa visita nell’Anhui, Xi Jinping ha ispezionato il Ma’anshan Iron & Steel Group.

In oltre 60 anni di sviluppo, Ma’anshan Iron & Steel Group ha stabilito una serie di "primati nazionali". L'anno scorso, la "China Standard EMU Fuxing Wheel" del Ma’anshan Iron & Steel Group si è aggiudicata il primo premio assegnato ai prodotti innovativi in occasione della World Manufacturing Conference 2019.

Nel pomeriggio, Xi Jinping si è poi recato nel capoluogo della provincia, Hefei, dove ha visitato il Padiglione dell’innovazione dell’Anhui e il Monumento commemorativo della campagna di attraversamento dello Yangtze, situati sulle rive del Lago Chaohu, per conoscere lo stato dello sviluppo dell’innovazione tecnologica e delle industrie emergenti nella provincia dell’Anhui, e per ripercorrere la storia della rivoluzione e commemorare i martiri.

Sulle rive del Lago Chaohu: la prevenzione delle inondazioni e i soccorsi ai sinistrati non vengono allentati

Nel pomeriggio del 19 agosto, il segretario generale Xi Jinping si è recato nell’area in cui viene immagazzinata l’acqua delle piene situata nelle zone umide ecologiche di Shibalianyu, nella contea di Feidong della città di Hefei. Qui ha osservato le condizioni idriche del Lago Chaohu, e ha incontrato e salutato il personale impegnato in prima linea nella prevenzione e nella lotta contro le inondazioni e gli ufficiali e i soldati dell’Esercito popolare di liberazione e della Polizia armata del popolo che hanno partecipato alle operazioni.

Perché la prima tappa è stata il Fiume Huai?

La situazione delle piene in questo anno fuori dal comune tocca il cuore della gente. Il segretario generale del Comitato Centrale del PCC Xi Jinping ha fatto ricorso al concetto delle "cinque sicurezze" per sottolineare l’estrema importanza dell’evento verificatosi quest’anno: "La prevenzione delle inondazioni e i soccorsi in caso di calamità hanno a che fare con la sicurezza delle persone e dei loro beni, con la sicurezza alimentare, con la sicurezza economica, con la sicurezza sociale e con la sicurezza nazionale".

Il 18 agosto, quando il segretario generale Xi Jinping si è recato nella provincia dell’Anhui per un’ispezione, ha raggiunto subito il fiume Huai, considerato il confine geografico tra il nord e il sud della Cina e la "cartina di tornasole" del controllo delle inondazioni.

La prima tappa dell’ispezione di Xi Jinping nella stessa giornata è stata la chiusa di Wangjiaba, conosciuta come "la prima chiusa del fiume Huai in mille chilometri". In seguito, Xi Jinping si è recato presso l’azienda specializzata nella produzione di bagagli "Hongliang", nella cittadina di Wangjiaba, per conoscere la situazione relativa alla ripresa delle attività produttive post-calamità.

Nel corso di un meeting del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC tenutosi il 17 luglio scorso, è stata sottolineata la necessità di sostenere la ripresa delle attività lavorative e produttive di tutte le imprese colpite dalla calamità, di coordinare il recupero e la ricostruzione post-calamità e la lotta contro la povertà e di fornire sostegno alle aree povere e alle popolazioni colpite, così da impedire il manifestarsi di condizioni di povertà a causa di questa disgrazia.

L’ultima tappa dell'ispezione di Xi Jinping nell'arco della stessa giornata è stata Zhuangtai (centro abitativo costruito su alture), nel villaggio di Limin della cittadina di Caoji. Il segretario generale è entrato nei campi per fare visita ai residenti locali colpiti dalle inondazioni. In tale occasione ha detto di avere sempre a cuore le persone delle zone sinistrate e si è sentito sollevato quando ha visto che la loro vita e il loro lavoro sono garantiti e pieni di speranza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.