"Mia figlia e quello con i capelli rossi...": scoppia la "guerra" in casa di Meghan

Thomas Markle vuole testimoniare contro Meghan nella causa per diffamazione intentata dalla sorellastra Samantha e apre su Youtube un canale per raccontare il rapporto difficile con la duchessa

"Mia figlia e quello con i capelli rossi...": scoppia la "guerra" in casa di Meghan

Thomas Markle non si arrende e apre un nuovo capitolo nella faida che lo oppone alla figlia Meghan. Stavolta lo scontro si svolge su due livelli diversi: il primo è social e riguarda l’apertura, da parte del signor Markle, di un canale Youtube che ha per protagonista assoluta la duchessa di Sussex. Il secondo è legale e si gioca sulla ferma intenzione di Thomas di testimoniare contro la figlia nella causa per diffamazione intentata dalla sorellastra Samantha.

Tutti contro Meghan su Youtube

La duchessa di Sussex e suo padre non riescono a trovare un compromesso che li aiuti, se non a riavvicinarsi, almeno a non farsi del male. Lo scorso 3 marzo Page Six ha riportato una notizia sorprendente: Samantha Markle ha denunciato la sua sorellastra, Meghan, per diffamazione. La ragione va cercata nell’intervista concessa dai Sussex a Oprah Winfrey, nel marzo 2021. In quell’occasione l’ex attrice sostenne di aver vissuto un’infanzia povera e di aver lottato per costruirsi un futuro migliore. Samantha non ha gradito per niente questa versione dei fatti e ha ribattuto: “Non è affatto vero che [Meghan]è stata costretta a lavorare fin dall’età di 13 anni per mantenersi agli studi” e ha aggiunto: “[Thomas Markle] l’ha sempre sostenuta economicamente, consentendole di frequentare costose scuole private, andare all’università. L’ha aiutata anche agli inizi della sua carriera di attrice”.

Samantha Markle ha specificato che suo padre aveva una carriera ben avviata a Hollywood come direttore delle luci. La duchessa di Sussex avrebbe detto delle bugie e per questo la sua sorellastra ha chiesto 75mila dollari di risarcimento. La denuncia per diffamazione è ancora più sorprendente perché arriva a un anno dalla famosa intervista di Harry e Meghan ai microfoni di Oprah. Michael Kump, avvocato dei Sussex, ostenta tranquillità e a Tmz dichiara: “[La causa] è assurda e senza alcun fondamento, la continuazione di un modello di comportamento disturbante. Le daremo il minimo dell’attenzione, che è ciò che merita”.

La battaglia legale

Contro Meghan Markle si è schierato il padre Thomas, il quale sostiene che la duchessa abbia mentito anche per quel che concerne la sua assenza al royal wedding del 2018. L’ex direttore delle luci ha affermato: “Ho cercato per quasi quattro anni di affrontare mia figlia e quel suo marito dai capelli rossi in un’aula di tribunale, faccia a faccia” e ora sarebbe “entusiasta” dell’occasione che gli si è presentata. Con questa presa di posizione Thomas rischia di inasprire l’ostilità tra le sorellastre, ma ormai è un fiume in piena e si è scagliato anche contro il libro “Finding Freedom”: “In questa causa sono dalla parte di Samantha…Il libro di Meghan è pieno di bugie sul suo conto e se dovrò testimoniare in favore [di Samantha] lo farò”.

Il signor Markle ha fatto queste dichiarazioni non su un giornale, ma nel primo video del suo canale Youtube appena inaugurato, come rivela il Mirror. Protagonista indiscussa dei filmati è Meghan Markle. Thomas vuole raccontare, in appuntamenti settimanali, la sua verità sul rapporto con la figlia e “condividere la nostra storia” con il pubblico. Il Mirror scrive anche che Thomas Markle e il suo amico e Karl Larsen, che è anche co-conduttore nei video, avrebbero avuto l’idea di lanciare il canale Youtube dopo essere venuti a conoscenza del programma di Joe Rogan e di Lady Colin Campbell, nota socialite ed esperta reale.

Larsen ha spiegato: “Tom vuole che [tutti sentano ciò che ha da dire] direttamente dalla sua bocca. Vuole parlare di come Harry e Meghan abbiano compromesso la sua famiglia. Saranno dichiarazioni senza esclusione di colpi. Vuole che la sua verità venga fuori, come è venuta fuori quella di Meghan un anno fa, durante l’intervista a Oprah Winfrey”. Durante l’ormai famosa chiacchierata con la Winfrey Meghan Markle disse: “Penso che per [Samantha] sia molto difficile parlare di me, considerando che non mi conosce per niente”. Sembra che questa affermazione abbia indispettito non poco la sorellastra della duchessa e lo stesso Thomas. Potrebbe persino essere stata una delle cause scatenanti della furia dei due contro l’ex attrice.

Meghan Markle ha costruito un castello di bugie per apparire una donna vincente, una self-made woman a scapito della famiglia, oppure Thomas e Samantha stanno riversando su di lei una marea di rancore che assume quasi la forma di una persecuzione? Vedremo se le prossime mosse dei protagonisti di questa vicenda riusciranno a rispondere alla domanda.

Commenti