Usa, tempesta di sabbia a Phoenix: la città sparisce nel nulla

La città americana è sparita nella sabbia improvvisamente: la popolazione è stata costretta a fuggire in auto o chiudersi in casa

Usa, tempesta di sabbia a Phoenix: la città sparisce nel nulla

Centinaia di voli cancellati, decine di migliaia di persone senza energia elettrica e danni agli edifici in tutta la città. Phoenix, capitale dell'Arizona, è stata travolta da una tempesta di sabbia che ha causato numerosi disagi (guarda il video).

La città americana è sparita nella sabbia, causando diversi problemi, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. All'arrivo della tempesta, la popolazione è stata costretta a fuggire in auto o chiudersi in casa. Il cielo sopra la città è diventato improvvisamente buio e una tempesta monsonica ha aggravato la situazione con fulmini e piogge torrenziali.

Dopo i primi due giorni di agosto, la situazione è rientrata. Le forze dell'ordine stanno ora procedendo alla conta dei danni.

Commenti