"Il virus non è partito dal mercato": un nuovo mistero sulla sua origine

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention cinesi il mercato ittico di Wuhan è soltanto il primo luogo in cui il virus si sarebbe diffuso

L'origine del coronavirus Sars-Cov-2 è ancora avvolta nel mistero. In un primo momento sembrava che l'epicentro dell'epidemia provocata dal Covid-19 fosse situato all'interno del mercato del pesce di Huanan, nella megalopoli di Wuhan, capoluogo della provincia cinese dello Hubei.

Le ultime ipotesi, invece, escludono che lo spillover del coronavirus, cioè il salto di specie dell'agente patogeno da un animale all'uomo, possa essere avvenuto nel wet market fin qui ritenuto il ground zero del contagio. Secondo quanto dichiarato dai Centers for Disease Control and Prevention cinesi (Ccdc) il mercato ittico di Wuhan è soltanto il primo luogo in cui il virus si sarebbe diffuso tra la popolazione, a cavallo tra il dicembre 2019 e il gennaio 2020.

In altre parole, il wet market è da considerare una "vittima" del Covid-19. E pensare che il mercato di Huanan era stato chiuso a partire dal primo gennaio, quando numerosi pazienti infetti dichiararono di aver frequentato quel luogo. Le autorità sanitarie fecero subito scattare le indagini pensando di trovare lì dentro la risposta a ogni loro dubbio. Adesso quelle ricerche hanno dato esito negativo.

Le prove che scagionano il wet market di Wuhan

Il direttore dei Ccdc, Gao Fu, ha spiegato al Wall Street Journal che nessun animale venduto nel wet market di Wuhan è risultato positivo al coronavirus. Detto altrimenti, l'origine del Covid-19 deve essere ricercata altrove.

Alcune ricerche avevano in realtà già avanzato questa ipotesi, come ad esempio una ricerca pubblicata dalla rivista scientifica Lancet, la quale non era riuscita a collegare al mercato 13 dei 41 casi originari di pazienti infetti. Ora è arrivata l'ufficialità assoluta: il paziente zero è stato contagiato da un'altra parte.

A proposito del paziente zero, pare che il primo caso registrato, un uomo di 55 anni dello Hubei, si sarebbe ammalato il 17 novembre del 2019. Dunque, il wet market di Wuhan potrebbe essere il luogo dove il virus ha avuto modo di diffondersi su larga scala. Nulla di più.

Una domanda sorge spontanea? Da dove è arrivato, quindi, il Covid-19? Resterebbe in piedi la pista che porta dritta al Wuhan Institute of Virology ma non ci sono prove. Anzi: numerosi esperti hanno ribadito che il virus ha un'origine naturale. Come se non bastasse, l'istituto ha dichiarato di non aver mai maneggiato un coronavirus del genere. A questo punto la sensazione è che il virus possa provenire da una qualche specie di pipistrello. Il mistero prosegue.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Sab, 30/05/2020 - 11:10

e' partito dalla lombardia , volete capirlo o no ?