Il monito di Napolitano: "Consolidare l'euro" Il Cav sale al Quirinale

Il capo dello Stato: "E' una priorità essenziale per l'Europa e per l'economia mondiale". Berlusconi al Colle con Letta. Oggi il voto di fiducia sulla manovra: guarda la diretta dalla Camera

Il monito di Napolitano: 
"Consolidare l'euro" 
Il Cav sale al Quirinale

Roma - Il presidente della Repubblica è tornato a parlare di crisi e dell'importanza di un euro solido, "priorità essenziale per l’Europa" e "interesse vitale per l’economia mondiale". Questo impegno però va, secondo il Capo dello Stato, di pari passo con lo sviluppo di una "più stretta integrazione anche politica in Europa", ma anche di una maggiore coopertazione tra Vecchio Continente e Stati Uniti, "nella consapevolezza che solo così potremo esprimere soluzioni efficaci ed aprire nuove prospettive di sviluppo alle nostre società".

Giorgio Napolitano, che scrive al Forum Eu-Us Legal Economic Affairs - a cui partecipano esperti di relazioni economiche, politiche e studiosi di discipline attinenti all’integrazione europea - sottolinea come sia fondamentale riflettere "su molteplici sfide che si pongono alla politica e alla cultura europee e americane" soprattutto in un momento di crisi economica e istituzionale, che hanno assunto "una dimensione globale e impongono la ricerca di soluzioni condivise travalicando i confini dei singoli paesi".

In tarda mattinata il Capo dello Stato ha incontrato al Quirinale il presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, il sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri, Gianni Letta.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento