Monza-Roma, derby sul Gran premio

Contro l’ipotesi di un Gran premio romano, a costo di scendere in piazza per protesta durante la gara di Monza. I fan del tradizionale Gran premio sulla pista lombarda annunciano una manifestazione per scongiurare «l’ennesimo scippo» da parte della capitale. A guidarli, i Giovani padani.
La manifestazione si svolgerà all’interno dell’autodromo, sulla pista, durante il Gran premio d’Italia del prossimo 13 settembre. «A chi dice che possono coesistere due Gran premi in Italia rispondiamo che non ci fidiamo - spiega Paolo Grimoldi, deputato leghista e segretario del Giovani padani -: Roma tende sempre ad accentrare tutto a sé e finirà per svuotare il Gran premio di Monza, innanzitutto di risorse economiche e pubblicitarie. Vogliamo difendere il carattere sportivo, storico, culturale e affettivo di un gran premio che si svolge da ottanta anni». Secondo il leader dei giovani del Carroccio, che annuncia una protesta incisiva ma che non nuocerà alla gara, «è ovvio che l’intento è di portare turismo a Roma. Ma che si inventino qualcosa di originale al posto di copiare e rubare un evento carico di storia».

Commenti

Grazie per il tuo commento