Mercedes-Benz SL 400: entry level da 333 cv

Mercedes-Benz SL dice addio al V6 3.5; al suo posto un 6 cilindri 3.0 biturbo più potente e meno assetato, grazie all’iniezione diretta di benzina. Diamo il benvenuto alla SL 400

Mercedes-Benz SL 400: entry level da 333 cv

Va in pensione il V6 3.5 24V da 306 cv e 370 Nm (37,8 kgm) di coppia, che per anni è stato la motorizzazione entry level della roadster tedesca Mercedes-Benz SL 350 (approfondisci qui tutta la storia dei gloriosi modelli Mercedes-Benz SL).

Addio all’aspirato dunque e benvenuto al turbo: il V6 di 3.498 cc viene sostituito da un’unità d’analogo frazionamento ma di cubatura ridotta (3.000 cc), caratterizzata dall’iniezione diretta della benzina e sovralimentata mediante due turbocompressori a gas di scarico.
Il 3.0 biturbo eroga la bellezza di 333 cv a 5.250 giri/min e 480 Nm (49,0 kgm) di coppia da 1.600 a 4.000 giri. Volendo fare un confronto con il modello precedente, significa 27 cv e 110 Nm (11,2 kgm) in più, che si traducono in uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi invece che 5,9 secondi; e il bello, secondo i dati dichiarati da Mercedes-Benz, viene dai consumi, in quanto la SL 400, grazie a iniezioni e accensioni multiple che ottimizzano la combustione ha una percorrenza media di 13,7 km/l contro 13,3 km/l.

Vuoi conoscere tutto sul mondo di auto e moto? Approfondisci su RED Live

Commenti