Abbandona il figlio neonato in ospedale e scappa. Solidarietà tra le mamme

È accaduto nel nosocomio San Leonardo di Castellammare di Stabia dove una donna, probabilmente un’extracomunitaria, ha lasciato su una culla un neonato di tre chili

Si è intrufolata nel reparto di neonatologia senza che nessuno la vedesse, ha poggiato suo figlio neonato su una culletta ed è scomparsa senza lasciare tracce. È accaduto all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, nel Napoletano, dove una donna, probabilmente un’extracomunitaria, ha abbandonato il suo bambino di tre chili nato poco tempo prima. Ha pensato di lasciarlo in un luogo sicuro dove potesse essere seguito e curato, dato che aveva deciso di staccarsi da lui.

Quando i medici del reparto guidato dal primario Roberto Cinelli hanno trovato il neonato hanno deciso di allertare le autorità competenti. Il bambino, comunque, è nato sano e ora è affidato alle cure dei sanitari del nido. Tra le neo mamme del reparto è subito scattata la solidarietà per fornire al bimbo tutto ciò che gli serve: tutine, pannolini, latte e altri generi di prima necessità. La richiesta è partita dal nido di Castellammare, dove una di loro ha dato il via alla lunga catena di aiutin oer lo sfortunato neonato. Il figlio abbandonato dalla sua mamma appena nato non è solo e riceverà il sostegno di cui ha bisogno.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

veromario

Gio, 24/01/2019 - 10:25

è cosi che si fa ,se proprio ha deciso di abbandonarlo,no in una busta o un cassonetto.