In casa le trovano la marijuana, arrestata

Nella sua abitazione c'erano 450 grammi di marijuana, finisce in manette una 37enne a Napoli

In casa c’era poco meno di mezzo chilo di marijuana, arrestata a Napoli una 37enne.

L’operazione si è registrata nel pomeriggio di sabato scorso. In azione gli agenti in servizio presso il commissariato della polizia di Stato di Vicaria Mercato. La scoperta è avvenuta a seguito di uno dei consueti monitoraggi delle forze dell’ordine nel territorio dell’area urbana delle cosiddette Case Nuove a Napoli. I poliziotti erano impegnati in un controllo che era finalizzato a contrastare lo spaccio di droga e a verificare la presenza di armi clandestine nella zona presa in esame. Così sono arrivati all’appartamento in cui vive la donna, una 37enne. Dai controlli nell’abitazione è spuntata fuori della droga. Si trattava di marijuana il cui peso è stato quantificato dagli investigatori in una quantità pari a 450 grammi. La droga, poi finita sotto sequestro, era custodita all’interno di cinque buste. Inoltre sono stati scoperti e sequestrati anche un bilancino elettronico di precisione e alcuni involucri, sacchetti e bustine di plastica. Oggetti che sono stati ritenuti dagli inquirenti strumenti e oggetti utilizzabili per il confezionamento della droga e delle dosi che sarebbero state immesse nel mercato sommerso delle tossicodipendenze.

Per la donna sono scattate le manette. La 37enne napoletana adesso risponderà dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Continuano serrati i controlli delle forze dell’ordine tra il capoluogo campano e l’hinterland per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga che, come dimostrano le operazioni dei tutori dell’ordine, sempre più spesso, finiscono per vedere coinvolte nei traffici di sostanze stupefacenti anche le donne. Solo qualche mese fa, per la precisione a settembre, sempre a Napoli, era finita in manette una donna di 44 anni che era stata sorpresa a “rifornirsi” di droga. Gli agenti l’avevano scoperta nell’area di piazza Nazionale mentre, a bordo della sua auto, prendeva una busta da un ragazzo che le si era avvicinato in sella a uno scooter. L’intervento dei poliziotti fece “saltare” la consegna e gli agenti scoprirono che in quell’involucro c’erano altre due buste al cui interno era nascosta della marijuana. Quando poi gli agenti estesero, come da prassi, la perquisizione all’interno dell’appartamento della signora, rinvennero un chilo di marijuana che era stata riposta all’interno di un borsone custodito nella camera da letto dell’abitazione. Per lei scattarono le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.