Non si fermano all'alt e investono carabiniere: fermati due ragazzini

Uno dei giovani aveva in tasca un coltello, che è stato sequestrato. I ragazzi sono stati trasferiti in caserma, mentre il militare è stato curato al pronto soccorso

Viaggiavano in due su uno scooter senza casco, quando si sono imbattuti in un posto di blocco dei carabinieri, tra San Giorgio a Cremano e Portici, nel Napoletano. I ragazzi, entrambi minorenni, non si sono fermati all’alt dei militari e, procedendo la loro corsa, hanno investito un rappresentante delle forze dell’ordine, il quale aveva tentato di bloccarli mettendosi davanti al motorino.

L’incidente li ha fatti rallentare e pochi metri più avanti sono stati fermati dagli altri carabinieri. Uno dei giovani aveva in tasca un coltello, che è stato sequestrato. I minorenni sono stati trasferiti in caserma, mentre il militare ferito in maniera non grave è stato curato al pronto soccorso e dimesso dopo poche ore.

Contemporaneamente, sempre a San Giorgio a Cremano, un residente di 42 anni è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto di fornire le proprie generalità. L’uomo, denunciato per schiamazzi dai vicini di casa, all’arrivo dei militari li ha aggrediti, colpendo uno degli esponenti delle forze dell’ordine.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?