Spiaggia sporca a San Giovanni: la ripuliscono i volontari

L'iniziativa è stata promossa da Legambiente e realizzata in collaborazione con i comitati locali. Lungo il litorale di Napoli est altre spiagge restano invase dai rifiuti

Hanno ripulito l'arenile dai rifiuti che normalmente lo invadono. Una ventina di volontari hanno raggiunto quella che si presenta come la spiaggia più sporca del litorale di Napoli Est, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, e l’hanno liberata dall’immondizia che la ingombrava.

Legambiente si è resa promotrice dell’iniziativa, a cui hanno partecipato anche rappresentanti di due comitati locali, il Comitato Litorale San Giovanni a difesa dell’Ambiente e il Comitato Storico 2003. “Ringraziamo tutti i volontari intervenuti a questa splendida iniziativa e ci auguriamo che a breve ne seguiranno altre, perché è sempre un grande peccato non avere rispetto per la natura che dio ci ha donato”, è l’auspicio dei presidenti dei due comitati civici locali, Antonio Vitolo e Antonio Carcarino.

L’arenile ripulito viene identificato sul territorio come “spiaggia dell’ex Municipio”. Sorge alle spalle di quello che era il municipio prima che San Giovanni a Teduccio diventasse un quartiere di Napoli, ed è bagnato da un mare non balneabile in cui bagnanti continuano ad immergersi e i pescatori ad attendere che i pesci abbocchino. Diversi residenti hanno continuato a prendere il sole per tutta l’estate tra le cicche di sigarette consumate dal mare, i bastoncini di cotton fioc, le cartacce e altra spazzatura.

Dei rifiuti occupano anche le altre spiagge che si aprono lungo quel tratto di costa. Molti sono speciali, trasportati dal mare o abbandonati sul posto da qualcuno, e sono ancora lì, fermi sulla sabbia e incagliati tra gli scogli, mentre il quartiere continua a chiedere che gli venga restituito il suo mare.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.