Rissa nel centro di Casoria, pestata anche una donna con in braccio un bambino

Le forze dell’ordine sono arrivate sul posto quando la rissa era già degenerata e hanno impiegato del tempo prima di riportare la calma

Una rissa a colpi di bastonate, di cui non si conoscono ancora i motivi, si è consumata in piazza Cirillo a Casoria, nel Napoletano, dove sono state coinvolte diverse persone, perfino una donna con in braccio un bambino. A raccontare l’episodio alle forze dell’ordine alcuni passanti, increduli per le scene di violenza che si sono presentate davanti ai loro occhi.

I testimoni hanno visto prima un pestaggio a sangue nei confronti di un uomo e, successivamente, hanno assistito alla violenza perpetrata nei confronti di una ragazza, che aveva tra le braccia un bambino piccolo, presa a bastonate da un’altra donna. Le forze dell’ordine sono arrivate sul posto quando la rissa era già degenerata e hanno impiegato del tempo prima di riportare la calma.

I carabinieri stanno indagando per capire il movente del violento litigio, che ha creato attimi di terrore nella piazza centrale di Casoria. Secondo alcuni presenti sembrava di assistere alla scena di un film, dove tra pugni, calci, bastonate e sangue sull’asfalto l’atmosfera è diventata incandescente. “Temevo potesse scapparci il morto, la violenza era inaudita”, ha detto un testimone alle forze dell’ordine.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.