Semirimorchio in fiamme: traffico in tilt sull’autostrada Napoli-Bari

L’autista ha sganciato la motrice mettendola in salvo e riuscendo così ad avvisare le forze dell'ordine. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco che, a fatica, sono riusciti a domare l’incendio

Le fiamme si sono alzate velocemente al cielo, creando panico e disagi in autostrada. Nella serata di ieri un camion che trasportava pomodori si è incendiato sul tratto dell’A16 Napoli-Bari, in direzione del capoluogo pugliese. Un grosso semirimorchio ha preso fuoco per cause ancora da chiarire, rischiando di provocare una tragedia.

L'autista, accortosi che dal semirimorchio fuoriusciva del fumo, ha sganciato la motrice mettendola in salvo e riuscendo così ad avvisare le forze dell'ordine. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco di Avellino che, a fatica, sono riusciti a domare le fiamme. Il traffico è andato completamente in tilt e le code di automobili hanno cominciato a circolare quando sono terminate le procedure di soccorso e di messa in sicurezza.

Sull’episodio indagano le forze dell’ordine, che hanno effettuato i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dell’incidente. Quello del camion di pomodori non è stato l’unico incendio delle ultime settimane, dato che i pompieri sono dovuti intervenire per domare le fiamme sprigionate da altre autovetture.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?